Traduttore

Se vuoi vedere le mie opere visita il mio sito :

I miei blogs personali :

ENTRA NEL MIO SITO WWW.ARTECARLA.IT
-------------------
Ciao e benvenuti.
Mi chiamo Carla COLOMBO, sono una pittrice e scrivo di poesia, ma, poichè amo tanto l'arte , oltre al mio sito ed ai miei blogs che qui sotto vedete, ho aperto questa Galleria virtuale per dare spazio all'arte di altri artisti. A tutto il marzo 2017 hanno esposto la loro arte su queste pagine virtuali 100 artisti con diverse espressioni artistiche: pittura, scultura, poesia, musica, fotografia ed altro
..e per ora mi fermo qui con un caloroso saluto a tutti quanti. Contattatemi come e quando volete: arla_colombo@libero.it

Buona arte a tutti!

DESIDERI una recensione alla tua arte timbrata e firmata?

DESIDERI una recensione alla tua arte  timbrata e firmata?
Se desideri una recensione personale sulla tua pittura-scultura contattami e ti informerò di tutto. carla_colombo@libero.it oppure cliccando sul link sul lato destro di richiesta informazione

giovedì 17 marzo 2011

II Galleria : disegni a matita

Giada è soprattutto una "maestra delle matite", tanto che viene spesso da affermare, che le sue dita siano matite, infatti le sa usare con tanta bravura.
Un assaggio qui sotto ...e sicura sicura che Vi lascerò attimi di  pura  meraviglia.

DISEGNI A MATITA
(didascalie di Giada Ottone)


Swept From The Sea 
 matita su foglio liscio cm 35x50 anno 2010


(fatto e ripreso con un intervallo di 8-9 anni dall'inizio)
---
p.s. spudoratamente devo dire che quando ho conosciuto IL BLOG DI GIADA la prima immagine che ho vista è stata proprio di questo disegno...e ne sono rimasta folgorata .
Visto che Giada sta dicendo che ha ripreso dopo tanti anni di interruzione, sono assolutamente felice che la grinta artistica sia rinata in  Giada e sono sicura che sarà un fiore all'occhiello per questa nostra amata arte.
E' giovane, ha tanti anni davanti a sè e quindi avrà tutto il tempo necessario per crearsi un proprio percorso artistico, che mi auguro denso di ogni soddisfazione. Carla Colombo







Ritratto di Ornella Muti
- matita su foglio ruvido cm 24x33 anno 2000




Ritratto di Jonathan Davis
- matita su foglio ruvido cm 24x33 anno 2000





La mia mano con un regalo per me
- matita su foglio liscio cm 13x14 anno 2010



Le tigri addormentate
- matita su foglio liscio cm 24x33 anno 2010




La rana pescatrice
 - matita su foglio A4 anno 2010

(questo disegno esprime volutamente negatività, uno stato d'animo che provo abbastanza raramente, ma che penso possa produrre cose interessanti. E' stato uno dei primi disegni fatti da quando ho ripreso a disegnare).



Le mie mani si trasformano in un inquietante rifugio anno 2010

(è un disegno che ha suscitato le reazioni più disparate. Alcune persone hanno provato sentimenti fortemente negativi, altre hanno dato un'interpretazione di positività, tranquillità, protezione).


SI CONTINUA

45 commenti:

  1. Bravissima Giada,
    nelle matite e pastelli dai propri il tuo meglio!Stupendi!Ciao,Barbara

    RispondiElimina
  2. Una vera gioia poter ammirare queste prelibatezze, questa ragazza è una risorsa molto rara e preziosa. Complimenti per le tue creazioni Giada e complimenti anche per la tua bellezza, la tua foto di presentazione suscita tanta tenerezza
    ciao Amalia

    RispondiElimina
  3. beh...molti li conoscevo...mi mancavano i disegni delle tue mani...quello con il dono-farfalla dà un senso di dolcezza,calore...quello delle tue mani che si trasformano in rifugio ad un primo sguardo è un po inquietante ma poi a guardarlo meglio sembra di immergersi in un mondo fantastico...

    RispondiElimina
  4. Giada è bravissima. L'ultimo disegno, quello delle mani che si traformano mi trasmette inquietudine e non riesco a sentirlo come un'area di rifugio.

    RispondiElimina
  5. i tuoi lavori a matita sono veramente bellissimi, curati e con l'anima dentro!
    La mano con la farfalla mi piace davvero tanto!
    Baci Giada!

    RispondiElimina
  6. Il più bello è quello delle tigri, anche se l'ultimo, "Le mie mani si trasformano in un inquietante rifugio", è senz'altro più carico di significato! Ciao, Arianna

    RispondiElimina
  7. Bellissimi..Sai che il mio preferito è quello delle tigri ..ma anche il primo lo trovo bellissimo e ricco di interpretazioni ,come anche l'ultimo ,con le mani che sembrano delle radici! Complimenti! Bacione,Liza.

    RispondiElimina
  8. Eccomi!!! mamma mia, è favolosa Giada con le matite..ma anche con l'olio ho visto lavori rimarchevoli e pieni di colori e luci. Complimenti davvero! Ciao Carla, spero di poter venire regolarmente, ma sai, ultimamente sono alquanto latitante.Ti abbraccio

    RispondiElimina
  9. Ciao Carla e Giada, una visione senza parole, complimentissimi, molto belli tutti, il primo mi ha colpito soprattutto per la naturalezza del mare sembra che si muova, ma anche gli altri meritevoli, molto ben dosati i chiaroscuri, direi anche sapientemente, il che rende molto realitica l'opera, le tigri bellissime, l'ultimo e' un po' particolare o piace subito o non piace,e' un po' psicologico, bravissima la nostra Giada...bacioni a tutti buona giornata rosa:)grazie

    RispondiElimina
  10. Ciao Carla,
    io non riesco a non essere monotona, quando si parla di Giada..."straordinaria" è la parola che mi sale per prima ed unica alle labbra, ogni volta...
    ...quanto all'ultima immagine, quel che inquieta più me non è il disegno in sè, ma il colore...sa dove "andare a paràre" anche con gli effetti cromatici...

    Buon 17/03 ad ambedue, un abbraccio*

    Maddy

    RispondiElimina
  11. Complimenti Giada! Sono tutti bellissimi!! Il primo poi sembra uscire dal quadro!!
    Baci baci

    RispondiElimina
  12. Caspita! In mezzo a tante "quote rosa", una... blu? verde?... insomma, anche se in minoranza e leggermente a disagio, i miei complimenti per i lavori di Giada si sprecano! Bravissima!!!
    Un caro saluto, con simpatia, Francesco

    RispondiElimina
  13. il mio preferito è "Swept from the sea".

    RispondiElimina
  14. Hai ragione Carla: Giada è davvero una maestra delle matite. Avevo ammirato la sua bravura con quelle colorate, ma anche questi disegni sono fantastici. E' impressionante vedere come si possano riprodurre certi particolari..."Swept from the sea" lo trovo meraviglioso. Brava Giada!

    RispondiElimina
  15. Ciao Giada! Ho fatto in tempo e con vero piacere ricomincio da qui!
    Provo a commentare cercando di non ripetermi sebbene non sia facile!

    Il primo tuo straordinario disegno lo avevo visto e condivido quanto scrive Carla!
    Ma volevo esprimere un parere in generale:cio' che si nota è che, nonostante la tecnica sia la stessa,ognuno di questi lavori ha una resa completamente differente:dal chiaroscuro piu' elaborato e tridimensionale al tratto sintetico quasi fumettistico!
    Il mezzo che usi con estrema disinvoltura e padronanza ti permette di adattarlo al soggetto per far cogliere a chi lo guarda la sua essenza piu' vera!
    La delicatezza del ritratto di Ornella Muti ne esalta la magica bellezza,il volto di Jonathan Davis con quella luce rende il suo sguardo magnetico, la tua mano che trattiene la farfalla-gioiello ha un gesto affettuoso !
    Il disegno dal fondo giallo sembra una fiaba gotica!Come Valeria anch'io a prima vista ho provato una certa inquietudine ma osservandolo meglio vi ho visto l'interpretazione di un mondo fantastico!
    Bacioni e scusa se sono stata "breve";)))

    RispondiElimina
  16. In effetti Barbara..ci sa fare ..e molto! ciaooo e complimenti ancora.., per i tuoi dipinti.ciaooo

    RispondiElimina
  17. Grazie Amalia per la sensibilità che hai trasmesso.ciaooo

    RispondiElimina
  18. Valeria..grazieee.Giada non ha bisogno il tramite...diciamo che cerco di "intrattenere" :-)))) per dovere di ospitalità..ma poi arriva Giada a ringraziare tutti.ciaoo Valeria

    RispondiElimina
  19. Ambra e proprio vero che l'arte emana messaggi particolari per ognuno di noi.
    bacione

    RispondiElimina
  20. Cristina...sono contenta che ci sei..qui fra noi.
    grazieeee

    RispondiElimina
  21. Arianna è bello leggere di come ognuno ha i propri gusti.
    ciaoooo bacione

    RispondiElimina
  22. Paola..eccoti!!!! Grazie!
    So che è molto difficile essere presenti...ma quando hai tempo, se ci vediamo sarà per me un piacere.ciaooo Un abbraccio

    RispondiElimina
  23. ciaoo Rosa....noto con piacere che stai diventando un'esperta.
    Grande Rosa.ciaooo

    RispondiElimina
  24. Maddy...non sei monotona, è ciò che viene spontaneamente da dire ammirando i dipinti di Giada.
    Grazieeee, se torni vedrai altri meraviglie e la possibilità di vincere un premio.ciaoooo

    RispondiElimina
  25. ciaoo Elena..ho visto l'altro post...e no..non hai vinto..ma Giada metterà in palio un bel regalo..chissà..magari questa volta.... ciaooo

    RispondiElimina
  26. Cecco...benvenuto!!!
    Grazie per esserci....nota blu in questo campo rosa.
    Ci voleva...ma non è sempre così, ci sono altri fiori blu...
    grazieee
    ciaooo

    RispondiElimina
  27. Ninfa....lo dicevo ..matite per dita...probabilmente le usate parecchio a scuola...
    ciaooo a presto

    RispondiElimina
  28. Certo che Prezzy...tu e Krilu' avete avuto un sincronismo perfetto!!!
    Non potevate mancare in questa personale di Giada. So che Lei ci teneva molto, ma come ben sapete, pure io.
    Una bellissima analisi la tua..Prezzy, come sempre.ciaoooo

    RispondiElimina
  29. spero di non aver dimenticato nessuno..grazieea tutti!

    RispondiElimina
  30. Eccomi anch'io!
    Barbara, Amalia, Valeria, Ambra, Cristina, Arianna, Liza, Paola, Rosa,Maddy, Elena, Francesco, papà, Ninfa e Mar, ognuno di voi ha colto qualcosa di particolare e mi ha fatto molto piacere leggere le Vostre impressioni riguardo a questi disegni.
    Sono felice che sia stato notato anche quello delle mani, ed anche stavolta ci sono stati pareri diversi, e la cosa mi ha favorevolmente colpita.
    P.S. bentornata Mar!!! Con te e Krilù adesso ci siamo proprio tutte, sono contenta!
    Ciao Carla, grazie per le "matite dita"... sai che mi è piaciuta molto? :))))
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  31. Carla ti ho "fregato" il mappamondo con le visite!! Troppo forte :) ciaoooooo

    RispondiElimina
  32. ...e te pareva--:-))))

    Hanno provato Giada "ha fregare" di più:-)))
    Ci sono abituata, ed anche se non mi viene detto "alla fine ci arrivo..ma molto alla fine" a saperlo.
    (sorridooo)

    ciaooooo ebuona giornata.

    RispondiElimina
  33. Bravissima!!!
    Complimenti, i tuoi lavori sono molto belli ed originali.

    RispondiElimina
  34. Anch'io quando feci il primo” clic” nel tuo blog, mi trovai di fronte alla spettacolarità di Swept from the sea” e ricordo che ci passai un gran tempo...Superbo.
    Dei ritratti , quello di Jonathan Davis mi piace in modo particolare, magici chiaroscuri.
    “La mia mano con un regalo per me” trovo renda appieno il suo significato, quella catenella avvolta e riavvolta tra le dita ne suggella l’importanza.
    Confesso che sono rimasta interdetta di fronte all’opera del 2010, mi inquieta e guardandola meglio, mi inquieta lo stesso, quindi mi complimento, se questo era il tuo intento, sei riuscita a trasmettere nell’elaborazione di un contesto astratto, la concretezza di una sensazione: in fondo..sono convinta che un rifugio, se coatto, non può che essere inquietante, poiché costrizione.
    Dimenticavo le tigri...D.O.C. ma cosa non lo è qui? Giada, è tutto fantastico.
    (Chissà com'è che io non riesco mai ad essere breve...)Un salutone.
    S.D.

    RispondiElimina
  35. E' incredibile ciò che Giada crea con le matite, quanta precisione e cura nel rappresentare i particolori di un volto, di una parte del corpo con spettacolari chiaro scuri.

    Le mani che si trasformano in radici è un'opera che mi ha da sempre colpita molto, le radici sono simbolo di solidità e di forza e le mani proteggono e custodiscono la vita di tre piccole creature che hanno trovato il loro rifuggio in esse.

    Grande Giada!!!

    un caro saluto Gabriella

    RispondiElimina
  36. Grazie anche a voi, Zicin, Silvia "inquietante" è una corretta interpretazione, credo che quello raffigurato sia un mondo a cui l'Uomo non può più avere accesso, un mondo di puro istinto credo...
    Carissima Gabry, mi ricordo che tu avevi avuto un'impressione differente, corretta anche questa, le radici proteggono davvero le tre creature, anche se, in un certo senso, proteggono solo loro!

    Vi abbraccio

    RispondiElimina
  37. Che si può dire di Giada se non che è bravissima? I suoi pastelli li adoro vi posso garantire che dal vero sono uno spettacolo!

    RispondiElimina
  38. Ciao Ale, grazie, un abbraccio!

    RispondiElimina
  39. qui si nota uno stile ancora diverso, per incisoho iniziato il giro il 20 marzo e ora sto andando a vedere i post precedenti ;-)
    sono fantastiche le sfumature che rendono così plastiche le figure!!! la prima mi ha folgorato !!! poi esaminandole bene tutte hanno un grande fascino, una vita propria!!!! complimenti!!!

    RispondiElimina
  40. Ciao Marina, grazie, il mio preferito è il primo disegno, ci sono molto affezionata perché ha rappresentato un po' la ripresa del disegno... è rimasto a metà tanti anni, l'ho ripreso e finito solo nel 2010.
    Buona domenica!

    RispondiElimina
  41. Tutti pregevoli i tuoi disegni a matita.
    Assolutamente originale (e alquanto inquietante anche secondo me) quello delle mani-radici, ma il più esaltante è senz'altro il primo dei disegni presenti in questa galleria. Ricordo ancora l'emozione provata quando lo vidi per la prima volta sul tuo blog: non è un semplice disegno ma una figura in procinto di uscire dal foglio, tanto appare reale.

    RispondiElimina
  42. Krilù, anche stavolta sono d'accordo con te... il mio preferito tra questi è senz'altro il primo. Ci ho messo più tempo e anche molta più cura, ed è in assoluto uno dei disegni a cui sono più affezionata, anche più di quelli dei mici.
    Ciao!!!

    RispondiElimina
  43. ciao
    sono rossella devo dire che i tuoi tratti sono semplici , e sanno molto di disegni ad ispirazione ... belli davvero.

    RispondiElimina

Benvenuta/o. Lascia pure un commento, sarà molto gradito agli ospiti di questo spazio ed ovviamente anche alla sottoscritta. Grazie.