Traduttore

I miei blogs personali :

ENTRA NEL MIO SITO WWW.ARTECARLA.IT
-------------------
Ciao e benvenuti.
Mi chiamo Carla COLOMBO, sono una pittrice e scrivo di poesia, ma, poichè amo tanto l'arte , oltre al mio sito ed ai miei blogs che qui sotto vedete, ho aperto questa Galleria virtuale per dare spazio all'arte di altri artisti. A tutto il marzo 2017 hanno esposto la loro arte su queste pagine virtuali 100 artisti con diverse espressioni artistiche: pittura, scultura, poesia, musica, fotografia ed altro
..e per ora mi fermo qui con un caloroso saluto a tutti quanti. Contattatemi come e quando volete: arla_colombo@libero.it

Buona arte a tutti!

DESIDERI una recensione alla tua arte timbrata e firmata?

DESIDERI una recensione alla tua arte  timbrata e firmata?
Se desideri una recensione personale sulla tua pittura-scultura contattami e ti informerò di tutto. carla_colombo@libero.it oppure cliccando sul link sul lato destro di richiesta informazione

MOSTRA PERSONALE "...DI COLORE E DI POESIA"

MOSTRA PERSONALE "...DI COLORE E DI POESIA"
Ritorna l’appuntamento presso La Gardenia di Imbersago della mostra personale della pittrice imbersaghese Carla Colombo. Reduce dalla biennale di Venezia con il critico e storico d’arte Giorgio Grasso tenutasi nel mese di settembre, dal premio città di Novara, dal concorso CostieraArte di Maiori (Salerno) e dall’ultima personale “Materia emozionale” tenutasi presso il palazzo comunale di Imbersago, la Colombo in questa nuova proposta, che ha per titolo “…DI COLORE E DI POESIA” ripropone opere a tema la natura, con le sue belle manifestazioni di colori sempre diversi nelle varie stagioni e stati emozionali che la pittrice esterna con la sua abilità pittorica utilizzando l’olio che stende mirabilmente con la spatola. Non vediamo opere dettagliate, ma appunto stati emozionali, miscelati a cuore ed anima in un connubio di esaltazione poetica che rende il visitatore partecipe ed entra nell’opera stessa con lo stato d’animo positivo e osannante alla vita. La Colombo ama rappresentare e comunicare con i colori il suo sentire, il suo vivere e lo si coglie in ogni sua sfumatura che va oltre il semplice vedere, lo si percepisce da subito cogliendolo nelle sue molteplici opere. Le sue opere catturano non solo gli esperti d’arte, tanto da assegnare numerosi riconoscimenti al suo operato artistico, ma anche al visitatore disattento. Un invito dunque a visitare la mostra istallata in una splendida scenografia di fiori natalizi, di ciclamini, di piante che la Gardenia propone ogni anno ai suoi clienti in un nuovo modo di proporre arte e di fruire dello spettacolo naturale in un angolo di Brianza. La mostra ad ingresso gratuito è visitabile dal 14 dicembre al 19 gennaio - tutti i giorni (escluso il pomeriggio del 25-26 dicembre e 6-7 gennaio). per Informazioni: Carla Colombo 3495509930 – La Gardenia 0399277134 A. MAURI

mercoledì 21 dicembre 2011

IV Galleria : Serpenti

Già PROPRIO COSI' -


SERPENTI IN LEGNO


Il serpente come simbolo [modifica] - da wikipidia. 


Il dio serpente Maya, Yaxchilan.
Il serpente è uno dei più vecchi e più diffusi simboli mitologici, essendo presente nella maggior parte delle culture con significati simili. Le caratteristiche del serpente che hanno stimolato nell'uomo la sua associazione a temi sovrannaturali sono numerose. Ad esempio il suo veleno è associato, come le piante e i funghi, al potere di guarire, avvelenare, o donare una coscienza espansa (addirittura l'elisir di lunga vita o di immortalità)]. Il suo cambiare pelle lo rende inoltre un simbolo di rinnovamento e rinascita che può portare all'immortalità.
Talvolta il serpente e il drago hanno simile funzione simbolica, poiché il veleno del serpente ha caratteristiche simili a quelle del fuoco lanciato da un drago. Ad esempio Ladon dell'antica Grecia e Níðhöggr Normanni sono a volte descritti come serpenti e a volte come dragoni. In Cina, il serpente Indiano nāga è spesso confuso con il dragone cinese. Il dio serpente Quetzalcoatl degli Aztechi e Toltechi ha anche ali da dragone, come il suo equivalente nella mitologia Maya ("serpente piumato"). Figure serpentiformi sono presenti anche sulle antiche incisioni rupestri della Valcamonica.



..ma veniamo ai serpenti di Gildo -


Gildo con due "serpentoni" ..

Alcuni serpenti durante l'istallazione : 

Dov' è il posto ideale di un serpente?
Un melo con tante belle mele...










Ed eccoli qui..tutti quanti in bella mostra..



Che mi dite?
Sono o non sono originali e fantasiosi, oltre che molto molto laboriosi come esecuzione? 

A presto