Traduttore

I miei blogs personali :

ENTRA NEL MIO SITO WWW.ARTECARLA.IT
-------------------
Ciao e benvenuti.
Mi chiamo Carla COLOMBO, sono una pittrice e scrivo di poesia, ma, poichè amo tanto l'arte , oltre al mio sito ed ai miei blogs che qui sotto vedete, ho aperto questa Galleria virtuale per dare spazio all'arte di altri artisti. A tutto il marzo 2017 hanno esposto la loro arte su queste pagine virtuali 100 artisti con diverse espressioni artistiche: pittura, scultura, poesia, musica, fotografia ed altro
..e per ora mi fermo qui con un caloroso saluto a tutti quanti. Contattatemi come e quando volete: arla_colombo@libero.it

Buona arte a tutti!

DESIDERI una recensione alla tua arte timbrata e firmata?

DESIDERI una recensione alla tua arte  timbrata e firmata?
Se desideri una recensione personale sulla tua pittura-scultura contattami e ti informerò di tutto. carla_colombo@libero.it oppure cliccando sul link sul lato destro di richiesta informazione

MOSTRA PERSONALE "...DI COLORE E DI POESIA"

MOSTRA PERSONALE "...DI COLORE E DI POESIA"
Ritorna l’appuntamento presso La Gardenia di Imbersago della mostra personale della pittrice imbersaghese Carla Colombo. Reduce dalla biennale di Venezia con il critico e storico d’arte Giorgio Grasso tenutasi nel mese di settembre, dal premio città di Novara, dal concorso CostieraArte di Maiori (Salerno) e dall’ultima personale “Materia emozionale” tenutasi presso il palazzo comunale di Imbersago, la Colombo in questa nuova proposta, che ha per titolo “…DI COLORE E DI POESIA” ripropone opere a tema la natura, con le sue belle manifestazioni di colori sempre diversi nelle varie stagioni e stati emozionali che la pittrice esterna con la sua abilità pittorica utilizzando l’olio che stende mirabilmente con la spatola. Non vediamo opere dettagliate, ma appunto stati emozionali, miscelati a cuore ed anima in un connubio di esaltazione poetica che rende il visitatore partecipe ed entra nell’opera stessa con lo stato d’animo positivo e osannante alla vita. La Colombo ama rappresentare e comunicare con i colori il suo sentire, il suo vivere e lo si coglie in ogni sua sfumatura che va oltre il semplice vedere, lo si percepisce da subito cogliendolo nelle sue molteplici opere. Le sue opere catturano non solo gli esperti d’arte, tanto da assegnare numerosi riconoscimenti al suo operato artistico, ma anche al visitatore disattento. Un invito dunque a visitare la mostra istallata in una splendida scenografia di fiori natalizi, di ciclamini, di piante che la Gardenia propone ogni anno ai suoi clienti in un nuovo modo di proporre arte e di fruire dello spettacolo naturale in un angolo di Brianza. La mostra ad ingresso gratuito è visitabile dal 14 dicembre al 19 gennaio - tutti i giorni (escluso il pomeriggio del 25-26 dicembre e 6-7 gennaio). per Informazioni: Carla Colombo 3495509930 – La Gardenia 0399277134 A. MAURI

giovedì 15 marzo 2012

Furio Castellucci e le Sue muse ispiratrici

Sono stata contattata mesi fa dall'artista che ora vado a proporVi, artista che non conoscevo e che con piacere vado a farVi conoscere. 

Mi sono immersa immediatamente nel Suo mondo e soprattutto nelle Sue donne, le Sue muse ispiratrice per eccellenza...e ne sono rimasta piacevolmente colpita per la solarità che ripone in ogni opera e per la cromia principalmente di colori pastello.
Morbide ed accarezzevoli donne si susseguono in una carellata ricchissima di immagini, donne singole o donne in gruppo,  con un denominatore comune  "donne morbide,  aggraziate in un contesto di onirico-metafisico con sguardi melanconi, invitanti, con la lettura facile di uno scambio dare-avere" 
Ma come sempre non voglio anticiparVi nulla (o quasi). Vi invito dunque a scorrere con me queste pagine che già da ora, Vi preannuncio ricchissime di immagini di tanti tanti colori....ma anche tanto altro! 
Conosceremo insieme in questo percorso il maestro

FURIO CASTELLUCCI 


Furio Castellucci è nato a San Giovanni Valdarno il 9 febbraio del 1957. Vive e lavora a Loro Ciuffenna.
Ha frequentato l'istituto d'arte di Arezzo e il liceo artistico di Firenze.

Tra i premi più importanti ottenuti:
1° Premio di pittura ITI, S.Giovanni Valdarno 1972 - e premio speciale di grafica nell'ambito dello stesso premio.
1° premio ex equo di pittura “Concorso nazionale” Castel Maggiore (Bologna) - 1984.
1° premio ex equo di pittura “Premio nazionale festa del lavoro” Montecarlo - San Giovanni Valdarno.
“Premio Firenze 1999”: premio sezione pittura con pubblicazione dell'opera a concorso nell'antologia del premio.
“Premio Italia per le arti visive 2000”, Firenze: mostra-premio alla galleria ”Il Candelaio” di Firenze.
Ha partecipato al primo premio internazionale “Arte e solidarietà nell'arca”, Firenze 20/09/2002, con il patrocinio di Amnesty International e Lega Italiana Diritti Umani.

Esposizioni:
presente in numerose collettive pubbliche, le sue personali sono state allestite:
Palazzo Arnolfo - San Giovanni Valdarno (Arezzo),
”Circolo Artistico” - Arezzo,
”Centro D'Arte Modigliani” - Scandicci (Firenze),
Galleria “Villa Bandini” - Firenze,
Centro Espositivo ”La Filanda” - Loro Ciuffenna (Arezzo),
Galleria “Il Graffiacelo” - San Giovanni Valdarno (Arezzo).
Personale on-line dal 16 al 31 marzo sul blog http://lavostraarte.blogspot.com di Carla Colombo
Collettiva di mail art "Io ci sono" dal 1 al 30 aprile sul blog http://lavostraarte.blogspot.com di Carla Colombo 

Su di lui hanno scritto:
Elio Succi, Lia Bronzi, Stefania Tesei, Ulisse Giovannuzzi, Marcello Sladojevich.

Recensioni:
“La Nazione”: 1972; 1984; 1985; 1987; 1989; 2001 - “Praxis Artistica”: 1984 - “La Gazzetta di Arezzo”: 1997; 1999; 2001 - “Il Valdarno”: 1999 - “La Repubblica”: 2000 - “Eco d'Arte Moderna”: 2000.
Pubblicazioni:
“Vivere di poesia ogni giorno” Catalogo agenda a cura di Letizia Carile, Ed.Lo Faro;
“Agenda Artisti”, 1989, Edizione La Torre;
“Pittori in Toscana” a cura di G.Calandra, M.De Rossi-Ugolini;
“Monografia artistica di Furio Castellucci”, a cura di Giovanni Castellucci, Bastogi Editrice Italiana;
“Pittori e Scrittori toscani del 3° millennio”, 2009, a cura di Lia Bronzi, Bastogi Editrice Italiana.

Le sue opere figurano in collezioni pubbliche e private, come la pinacoteca del “Presepe Vivente” di Rivisondoli (Aq) e la Collezione di Arte Moderna del comune di San Giovanni Valdarno (Arezzo).



L'ultimo catalogo del maestro che raggruppa recensioni e immagini di opere. 

Vi lascio con un assaggio pittorico che farà parte della collettiva mail art IO CI SONO 
DAL 1 AL 30 APRILE ; qui su questo blog

 Furio Castellucci - senza titolo - tecnica mista su carta imballo

IL Maestro omaggerà un lettore alla fine della personale e sarà lui stesso a scegliere il criterio di assegnazione del premio, che consiste in un Suo lavoro artistico in originale.