Traduttore

I miei blogs personali :

ENTRA NEL MIO SITO WWW.ARTECARLA.IT
-------------------
Ciao e benvenuti.
Mi chiamo Carla COLOMBO, sono una pittrice e scrivo di poesia, ma, poichè amo tanto l'arte , oltre al mio sito ed ai miei blogs che qui sotto vedete, ho aperto questa Galleria virtuale per dare spazio all'arte di altri artisti. A tutto il marzo 2017 hanno esposto la loro arte su queste pagine virtuali 100 artisti con diverse espressioni artistiche: pittura, scultura, poesia, musica, fotografia ed altro
..e per ora mi fermo qui con un caloroso saluto a tutti quanti. Contattatemi come e quando volete: arla_colombo@libero.it

Buona arte a tutti!

DESIDERI una recensione alla tua arte timbrata e firmata?

DESIDERI una recensione alla tua arte  timbrata e firmata?
Se desideri una recensione personale sulla tua pittura-scultura contattami e ti informerò di tutto. carla_colombo@libero.it oppure cliccando sul link sul lato destro di richiesta informazione

MOSTRA BIPERSONALE "MATERIA EMOZIONALE" DI ROSANNA RIGONI E CARLA COLOMBO

MOSTRA BIPERSONALE "MATERIA EMOZIONALE" DI ROSANNA RIGONI E CARLA COLOMBO
Carla Colombo reduce anche quest'anno da positivi riscontri ad alcuni concorsi ed a mostre collettive tenute in tutta Italia, solo per citarne qualcuna: città di Maiori al palazzo Mezzacapo, Trieste presso la galleria Rettori Tribbio2, Novara presso il Castello Visconte, Treviso presso Villa Rubelli, in Provenza presso il centro culturel des Augustins, e tante altre visibile sul suo sito www.artecarla.it. Nello stesso mese di novembre, dopo attenta selezione da parte del critico e storico dell'arte prof Giorgio Grasso, la Colombo, esporrà alla 58° biennale di Venezia e nel mese di dicembre a Ferrara al palazzo Scroffa. Per questa nuova mostra, nella quale la materia è protagonista, si presenta con opere diverse dal suo pintare impressionista spatolato, infatti le opere saranno informali-astratte, nelle quali il colore non viene abbandonato, ma lascia prevalere l'emozione incanalata con materiali anche di riciclo come sabbia, sassi, reti, filet, carta, juta. Un'espressione non nuova, ma che ha intervallata negli anni con i suoi paesaggi, i suoi fiori che con il sapiente uso della spatola, la brillantezza degli accostamenti cromatici, a volte arditi, ma sempre efficaci, le hanno consentito di esprimersi attraverso la pittura in modo davvero efficace, con impeto unito a grazia, leggerezza e densità materica tanto da rendere o le sue opere riconoscibilissime e da portare come esempio di arte come espressione dell'io, senza l'arroganza di dare un'interpretazione impositiva del soggetto, quanto piuttosto un voler condividere impressioni, sensazione, emotività positiva. Tutto questo lo si evince anche nelle opere informali, a tecnica mista, nelle sperimentazioni più lontane dalla forma in senso più classico, che andrà a proporre dove usai materiali come la penna, in una continua esternazione del suo sentire sempre garbato mai eccessivo, piacevolmente poetico. La mostra sarà inaugurata il 9 novembre alle ore 17,00 con la presentazione del prof. Silvano Valentini e sarà visitabile fino al 17 novembre con i seguenti orari: sabato 16 novembre dalle 15,00 alle 18,30 - domenica 10 e 17 ottobre dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 14,00 alle 18,30 con ingresso libero.

domenica 29 aprile 2012

Zeferino Fumagalli ed il Suo percorso artistico

Dopo la pausa molto apprezzata sotto tanti aspetti, riprendo con le personali on-line dei miei amici artisti.
---
Come Vi ho preannunciato la ripresa viene battezzata dall'amico artista ZEFERINO FUMAGALLI di BELLUSCO che ho avuto il piacere di conoscere tramite amici comuni, ma che ultimamente ho avuto  modo di condividere un momento molto piacevole all'insegna del bel stare insieme (non franintendete, ovviamente con mio  marito e la  compagna di Zef)  
E così  credo di approfondire meglio questa personale e lo faccio proprio partendo da un diverso modo di presentare le Sue opere .
Vorrei cercare di percorrere il Suo escursus artistico cercando di proporre i suoi primi lavori per poi giungere alla ultimissime opere, nelle quale Zef si riconosce maggiormente e sono più consone al Suo modo di percepire l'arte.
La Sua è  stata ed è una continua ricerca e metabolizzazioni di tecnica e di soggetti, elaborazioni più o meno complesse. Le Sue ultime opere non sono facilissime da focalizzare, ma credo, una volta percepita l'emotività di Zef , allora diventa facile decifrare il messaggio in esse riposto.
Ora lasciamo che sia lo stesso ZEFERINO a scrivere di sè : 

Zeferino

PROFILO DI ZEF (così scrive )

Sono nato in Brianza nel 1941. Mi chiamo Zeferino Tanino Fumagalli (classico cognome brianzolo). Quasi tutti mi chiamano Tanino o Tani, in arte però sono Zef. 
Sono sempre stato attratto dall’arte, in tutte le sue forme. 
Quando frequentavo le scuole elementari avevo vinto un concorso di pittura per il quale avrei dovuto andare a Torino. A quei tempi però non era possibile. 
Soldi e tempo mancavano e quelle erano cose superflue…
E anche con la musica (avevo cominciato a suonare la fisarmonica) finì allo stesso modo. Diciamo che, per quanto riguarda la pittura vera e propria, il sogno è rimasto nel cassetto. Però nella mia vita ho sempre avuto a che fare con i colori. 
Già perché, fin dalla fine della scuola (elementare naturalmente) sono sempre andato nelle case a dipingere pareti, cosa che comunque ho smesso da pochissimo di fare. 
Con la pittura vera e propria ho ripreso da autodidatta in età matura ed è diventata il mio hobby. Ho ripreso anche con la fisarmonica, sempre da autodidatta.  Per quanto riguarda la pittura ho cominciato con quella ad olio, cercando di copiare i grandi pittori impressionisti. 
Poi, sempre grazie alla conoscenza dei materiali utilizzati nel mio lavoro, ho realizzato quadri usando quarzo e colori acrilici. 
Mi piace sperimentare nuove tecniche e quando, per caso,  ho conosciuto un pittore che per i suoi quadri utilizza gli smalti, ho voluto provare anch’io, ma a modo mio.
Lui usa solo rullo e spatola, io anche  siringa e tanta tanta fantasia!! E questa è la forma d’arte che attualmente sto utilizzando. L’unico problema è che questo tipo di pittura è impossibile da realizzare in casa (per l’odore degli smalti).  Quindi, visto che sono fortunato ed ho un bel giardino, rimando alla bella stagione la realizzazione delle mie opere. Ma l’inverno è lungo… devo inventarmi qualcosa che si possa fare anche in casa…..

Ho partecipato a pochissime mostre, sempre insieme alla mia compagna (lei dipinge acquarello). Sono stato presente a Ponte S.Pietro, Olate, Missaglia, S. Gerolamo esponendo le mie opere in collettive varie. 
----

Allego in questa pagina la mail art con la quale ha partecipato alla collettiva
MAIL ART...IO CI SONO

Scorpione - smalto

Vi aspetto....alle prossime pagine