Traduttore

Se vuoi vedere le mie opere visita il mio sito :

I miei blogs personali :

ENTRA NEL MIO SITO WWW.ARTECARLA.IT
-------------------
Ciao e benvenuti.
Mi chiamo Carla COLOMBO, sono una pittrice e scrivo di poesia, ma, poichè amo tanto l'arte , oltre al mio sito ed ai miei blogs che qui sotto vedete, ho aperto questa Galleria virtuale per dare spazio all'arte di altri artisti. A tutto il marzo 2017 hanno esposto la loro arte su queste pagine virtuali 100 artisti con diverse espressioni artistiche: pittura, scultura, poesia, musica, fotografia ed altro
..e per ora mi fermo qui con un caloroso saluto a tutti quanti. Contattatemi come e quando volete: arla_colombo@libero.it

Buona arte a tutti!

DESIDERI una recensione alla tua arte timbrata e firmata?

DESIDERI una recensione alla tua arte  timbrata e firmata?
Se desideri una recensione personale sulla tua pittura-scultura contattami e ti informerò di tutto. carla_colombo@libero.it oppure cliccando sul link sul lato destro di richiesta informazione

MOSTRA PERSONALE ...DI SOLE E DI ME presso Centro Florovivaista LA GARDENIA, mbersago, dal 1 dicembre al 7 gennaio Per il quinto anno sarò ospite del centro vivaio LA GARDENIA di Imbersago che per il periodo natalizio arricchirà il proprio spazio di stelle di natale, ciclamini, composizioni ed addobbi vari. Le mie opere saranno inserite in questo splendido contesto e daranno all'insieme atmosfera accogliente e stupendamente accattivante.

lunedì 18 ottobre 2010

III GALLERIA : FIORI - FIORI - FIORI


un ATTIMO DI ....TREGUA...

dopo tanto colore,

 Vi regalo   delicatezza e sensualità:


 LE  CALLE DI SILVIA




2007 - bouquet  - SU MDF   34x44

(foto leggermente sfocata....)








2006 - Calle -   SU MDF  20x30










2006 - Calle  SU MDF 18x24










2006 - Calle   SU MDF 13x18










2007 - Calle SU MDF 10x15




LE CALLE DI SILVIA


Sinuose e delicate  
si perdono in cieli tersi
che assaporano del  romantico sentire
...le calle di Silvia.

Bianche e candide,
 si abbracciano in verdi azzurrati
preludio del giorno sereno
...le calle di Silvia.

Emozioni e sentimenti
sfociano in sinuosa eleganza
silenti nel calice colmo d'amore
...le calle di Silvia.

-------------

Un fiore...
...una calla
...tante calle
un fiore semplice-mente
o forse il "fiore di SILVIA"?

C.Colombo
16 ottobre

-----------
SUL BLOG DI STELLA -
 IL DIPINTO DI SILVIA CON IL MIO SCRITTO

(GRAZIE STELLA)

recensione della lettrice Miryam sul blog di Stella

Questa poesia è molto originale perchè "umanizza" la natura attraverso la metafora delle "calle"...
Emergono sensazioni delicatissime e pungenti che sono come "appiccicate" al candore di questo fiore bianchissimo che rappresenta la purezza della natura incontaminata dall'opera dell'uomo.
Le calle si identificano in Silvia, nella sua gioia e nel suo candore.
Il lettore rimane molto suggestionato,credo,e potrebbe trasportare le "calle" in ogni "Silvia" che ha incontrato.
Complimenti a Carla...e alla sua "Silvia"




19 ottobre 2010 23:43





SI CONTINUA....

anzi.... in simultanea, mentre questa pagina è in corso SILVIA MI INVIA MEZZO MAIL UN'ULTERIORE OPERA, che mi affretto ad inserire :




2009 calle -  su tela  - acrilico 13x18


ora davvero appuntamento alla  prossima pagina...e continuate a seguire. ciaoooo a tutti


20 commenti:

  1. Me le ricordo!!! Uno stile diverso, ma ugualmente affascinante. Molto fini e delicate.
    Bacione

    RispondiElimina
  2. Ciao Carla, complimenti a Silvia anche per le calle, molto belle e complimenti a te per la presentazione poetica e riflessiva, ciao buon inizio settimana baci rosa

    RispondiElimina
  3. PER CARLA:
    Una splendida dedica poetica...che sorpresa! Grazie infinite!!!! Ti rispondo comunque alla domanda che si evince dai tuoi versi........
    Non dipingo fiori normalmente, accettai di dipingere alcune calle su richiesta di chi si diceva legato a questo fiore per diversi motivi...Piacquero e a me piacque riproporle,e le riinventai con un po' di "trillo", con accenni di boccioli e rose bianche, anche in considerazione del fatto che amo il bianco, un colore che tanti "accantonano" perchè secondo loro anonimo...Mi appassionai alla morbidezza di questo fiore, pulito, candido, sobrio, dallo stelo carnoso dal quale si "svolgono" foglie che paiono porgerle in tutto il loro splendore.....quindi.... Semplice-mente un fiore.....anche di Silvia!
    Un caro abbraccio e grazie ancora.


    Marina, GRAZIE!

    Giada...mi rendo conto che stai analizzando queste pagine....Grazie anche per questo tuo commento. Ricambio volentieri il bacione.

    Rosa, grazie dei complimenti.

    RispondiElimina
  4. La penultima realizzazione, mi piace più di tutte. La calla è un fiore di una delicatezza preziosa. E..bella la tua descrizione . Brava anche tu!!

    RispondiElimina
  5. Sono stupende e nobili le calle di Silvia. Grazie Carla che ce le hai regalate.
    Baci

    RispondiElimina
  6. Molto iconografiche queste calle ma con un sapore di sospensione nello spazio e tempo grazie al fondo fisso...
    Brava è ormai obsoleto come attributo!
    Per questo invece dico grazie Silvia perchè la tua ricchezza interiore espressa mediante colore e tua individuale vista dei soggetti ci regala una emozione in più fuori dal solito e dal facile!! la tua fan atipica!!!

    RispondiElimina
  7. Sono contenta che il mio "leggero scritto" sia stato di tuo gradimento Silvia. Mi sono appunto posta la domanda del perchè di tante calle, e mai...almeno per quel che mi è dato a vedere, altri fiori.
    Ora mi hai delucidato ampiamente. (curiosa Carletta)

    Ho inserito l'opera che mi hai mandato...detto e fatto!
    ciaooo

    RispondiElimina
  8. Marina, Giaa, Rosa, Sandra, Caterina, Bruna..siete dei tesori veramente.
    Sono contenta che seguiate queste personali in particolare in questo momento quella di Silvia.
    ciaoo ed un abbraccione globale a tutte

    RispondiElimina
  9. Ciao Carla sono arrivata ieri sera tardi e poco fa ho visto la mail privata di risposta...anche Tu eri presente nelle schiera di amici che mi avevano chiesto altrettanto e ho acceso una candela appositamente per tutti voi.
    Voglio esprimere tutta la mia ammirazione per questa giovane ragazza e per i suoi colori così solari e pieni di vitalità. Dipinti dai colori accessi che hanno un effetto terapeutico perchè guardandoli ti infondono solo ottimismo e positività. Questi fiori, esattamente queste bellissime calle sono uno spettacolo. La calla unitamente alle rose, è uno dei fiori che amo molto perchè è segno di eleganza e raffinatezza ...è un piacere osservarle tanto che non toglierei più gli occhi dal video (purtroppo devo staccare perchè ho la valigia da disfare e faccende da sbrigare, non posso approfittarmi ancora di mia figlia)
    Scusa la mia ignoranza, ma cosa vuol dire mdf?
    Grazie e complimenti
    Amalia

    RispondiElimina
  10. la finezza di queste rappresentazioni è molto gradevole....non so se un dipinto si può definire morbido, ma questi lo sembrano tanto è la sensazione di tranquillità che emanano......

    RispondiElimina
  11. Che bello vedere varie interpretazioni di uno stesso soggetto! Le calle hanno una forma che attrae molto gli artisti,è sinuosa,arrotondata direi sensuale!Scelgo le due a fondo giallo!

    Aoh stasera sono in vena de brutto!:)))))

    Ciao Silvia un bason! Ciao Carla bason e prezzemolo!

    RispondiElimina
  12. Sandra, anch’io prediligo la penultima (ora terz’ultima) postata: è la più personalizzata… Grazie

    Caterina, vero, le calle sono fiori stupendi: grazie della tue parole.

    Bruna, non sai quanto mi piacciono le tue letture. Calle a parte...Grazie a te per come cogli ciò che io cerco di “inviare”. La mia ricchezza...diciamo che ho un piccolo dispensatore di emozioni e scopro che le "emana" quando qualcuno, con uno sguardo a ciò che propongo , riesce a vedere laddove io desidero. Tu ci riesci... Grazie.

    Amalia, grazie infinite della tua ammirazione così gentilmente espressa nei miei confronti.
    L’ mdf è un derivato del legno; in questo caso un pannello di fibra di legno; una “tavola”.

    Silvershado: per quanto mi riguarda un dipinto lo si può definire come si vuole, anche “morbido” se a te così pare; non esiste un attributo univoco come univoco non è e non può essere ciò che per ognuno rappresenta, a partire dal gradimento. A me piace questa tua definizione quindi grazie per averla esternata.

    Rita, ben ritrovata. Si...diverse versioni ma unico soggetto...d'altronde sono gli unici fiori che ho dipinto come spiego sopra. Comunque mi segno anche le tue preferenze! Ciao carissima. Grazie e contraccambio il bacio .

    RispondiElimina
  13. Complimenti sinceri a Silvia e anche a te cara Carla.
    Posso riportare nella mia vetrina?

    RispondiElimina
  14. Bentornata Amalia. Posso immaginare la schiera che si è aggiunta al tuo viaggio.
    Ti ringrazione infinitamente e grazie per essere passata subitissimo dal blog degli artisti. ciaoooo ed a presto.

    RispondiElimina
  15. Silver hai detto benissimo...difatti Silvia ne è contenta.
    Trovo che sia una bellissimi espressione. Una pittura "morbida" coccola il cuore.
    ciaoo Silver e grazie.

    RispondiElimina
  16. wowowow Stella..sei grande! :-)))))

    Silvia...ti invito a vedere il blog di Stella dedicato alle poesie ....guarda qui :

    http://blogpericoncorsidipoesia.blogspot.com/

    Stellina, se vuoi puoi fare il collegamento con questo blog, così vedono altre opere di Silvia,ciaoooo e mille grazie,soprattutto a nome di Silvia...(mi ci penserà lei stessa)

    RispondiElimina
  17. Stella, grazie infinite dei tuoi complimenti.Ho colto il suggerimento di Carla e sono stata nel tuo blog. Molto raffinato e di contenuti molto interessanti. Meritevole di approfondimenti. Grazie ancora, anche per aver messo in "vetrina" una delle mie calle. Un caro saluto.

    RispondiElimina
  18. Adoro le calle, fiori di grande eleganza nella loro estrema sobrietà e queste tue calle sono magnifiche. Ciononostante mi permetto di dirti che le calle sono un'espressione della realtà, che qualunque bravo pittore sa dipingere: i tuoi dipinti di sogno invece sono soltanto tuoi.

    RispondiElimina
  19. Krilù, vero, espressione di pura realtà che ho spiegato essermi state richieste. Quindi quando capita, mi offro di eseguire anche ciò che non è mia prerogativa, come è per queste calle che peraltro ho trovato fiori di estrema eleganza, proprio come descrivi tu e l'ultima interpretazione è ancora in mie mani...Grazie ancora soprattutto per aver evidenziato anche in questo post quel che anche per me è priorità. I miei dipinti.

    RispondiElimina

Benvenuta/o. Lascia pure un commento, sarà molto gradito agli ospiti di questo spazio ed ovviamente anche alla sottoscritta. Grazie.