Traduttore

Se vuoi vedere le mie opere visita il mio sito :

I miei blogs personali :

ENTRA NEL MIO SITO WWW.ARTECARLA.IT
-------------------
Ciao e benvenuti.
Mi chiamo Carla COLOMBO, sono una pittrice e scrivo di poesia, ma, poichè amo tanto l'arte , oltre al mio sito ed ai miei blogs che qui sotto vedete, ho aperto questa Galleria virtuale per dare spazio all'arte di altri artisti. A tutto il marzo 2017 hanno esposto la loro arte su queste pagine virtuali 100 artisti con diverse espressioni artistiche: pittura, scultura, poesia, musica, fotografia ed altro
..e per ora mi fermo qui con un caloroso saluto a tutti quanti. Contattatemi come e quando volete: arla_colombo@libero.it

Buona arte a tutti!

DESIDERI una recensione alla tua arte timbrata e firmata?

DESIDERI una recensione alla tua arte  timbrata e firmata?
Se desideri una recensione personale sulla tua pittura-scultura contattami e ti informerò di tutto. carla_colombo@libero.it oppure cliccando sul link sul lato destro di richiesta informazione

martedì 23 novembre 2010

RICCARDO ANTONELLI E LA SUA SPATOLA TUMULTUOSA

2 DICEMBRE 2010

COSI' MI SCRIVE RICCARDO ANTONELLI PER LA PROCLAMAZIONE DEL VINCITORE:

A carla colombo" Data: 02/12/2010 17:46
questo è il commento che mi è piaciuto di piu' anche se ho dovuto un po' rileggere tutti i post perche tutti molto belli e sinceri
"Sono entrato diverse volte in questa galleria del pittore Antonelli, ma mi sono sempre detto, aspetto a commentare, perchè voglio vedere fino all'ultimo se la mia impressione è sempre più forte.
Non mi sono sbagliato. La forza che sprigiona, la matericità del colore sono in queste tele da pittore eccelso. Come se ormai non avesse nient'altro da raccontare dietro queste immagini oppure più semplicemente tutta la loro vita poichè la stessa vita è nelle sue mani. Un effetto strano mi ha percorso la schiena, come un fremito di rispetto ed al contempo di stupore, ma anche un poco di inquietudine. Sentimenti che si sono aggrovigliati in un contesto che sente il profumo delle opere oserei dire violente di Riccardo Antonelli. L'ultima fase postata, quelle della penna evidenza ancora di più la bravura nel saper cogliere ogni piccolo aspetto del volto vissuto.
I miei più sentiti complimenti per tutta la sua arte.
A.G. MOTTA
- a te Carla la solita mia affermazione. Senza questa blog non avrei potuto conoscere gli artisti che tu ci hai proposto. Grazie anche a te. "
appena hai l'indirizzo o il recapito fammi sapere che provvedo alla spedizione .
ancora un grazie di cuore per l'opportunità che mi hai dato e ci sentiamo presto nel web per la prossima mostra che hai in programma nel tuo spazio ..... appena ho un attimo me li gusto e lascio un post .

buona arte e buona serata
Riccardo

--------
complimenti DUNQUE AD A.G. MOTTA CHE SI AGGIUDICA LO SPLENDIDO RITRATTO QUI SOTTO POSTATO.
Invito a rilasciarmi il proprio indirizzo, o meglio a confermarmelo, perchè credo di averlo già memorizzato da qualche parte.

GRAZIE A TUTTI....AL PROSSIMO ARTISTA.
---------
E' ormai consuetudine che a conclusione di ogni personale on-line riferente ad un artista che ha  partecipato all'evento " I MAGNIFICI 31" , mi soffermo ancora un attimo per rivolgere un mio piccolo ringraziamento personale , un modesto  scritto che, come ho già avuto modo di dire, me ne guarderei bene da reputarlo  recensione.
E' solo ed unicamente un mio esprimere su ciò che le immagini inserite mi hanno trasmesso.
---

Riccardo Antonelli è un  artista che ho ammirato  da subito e  da subito ho quasi benevolmente  invidiato  i suoi dirompenti dipinti.
Mi è venuto spontaneo chiamarlo sulla presentazione di questa personale on-line " l'artista dalla spatola tumultuosa", perchè proprio così lo immagino, un tumulto davanti alla tela, armato delle sue spatole di diverse dimensioni.
Forse mi posso anche sbagliare, ma credo che debba essere necessariamente così, altrimenti non si spiegherebbero queste esternazioni così, a volte  sofferte, a volte tanto angoscianti, ma sempre tanto ricercate.
Mi trovo spesso a chiamare la mia pittura "bella-brutta bestia", poichè è sempre forte  il richiamo che porta a chi ama la pittura, e credo di non sbagliarmi  se questa mia espressione la suo anche  per Riccardo...penso che la sua pittura sia  la sua malattia,  una dipendenza, paragonabule quasi ad  una droga.
La Sua è una creatività che sprigiona energia, forza straripante  in opere sofferte, cercate, volute,  quasi un trasudare di  sofferenza repressa in uno stato di catarsi assolutamente necessario per lui.
Ricerca interiore che respira sensazioni di voler travolgere l'attimo, di estrernazione pura che si amalgama con un viso qualsiasi ma di un'impronta assolutamente necessaria in quel preciso momento.
Non ci può essere un attimo di attesa, Riccardo deve esserci lì, ora, lì ..davanti alla sua enorme tela e con le sue spatole a buttare con quasi maniacale spontaneità...l'attimo...che è il risultato della procedente ricerca di se stesso ed in quell'attimo la Sua opera è già presente.
Probabilmente parecchi dei  suoi visi sono  frutto della Sua immaginazione, o forse no, ma poco importa, importa invece che quel preciso viso trasmette al fruitore tutto ciò che egli ha assolutamente voluto ed amato in quel momento. Sono volti che ti entrano, che non ti lasciano, che ti seguono.
Ecco la forza pittorica di Riccardo... creare  pathos , feeling,  simbiosi...con il suo volto e di riflesso con il  fruitore che si avvolge negli  sguardi delle  "creature" dipinte, qualunque essa sia.
Riccardo attraverso i suoi visi, urla, si dispera, si angoscia, ma si sazia anche della vita vissuta dei suoi personaggi trasmessa dai volti rugosi e dagli occhi saggi.
Si sofferma molto sui volti rugosi, sofferti, su quelli che sprigionano il vissuto magari avvolto da tante, troppe difficoltà e gli occhi sono testimoni di tanta difficoltà.
..e nulla gli sfugge al suo occhio artistico, la  piegolina della bocca, la piccola ruga in quel tratto di viso, tutto diventa per lui oggetto di raffigurazione, trasmessa poi sulla tela con colori solamente suoi.  
Riccardo è tutto questo, ma non solo, è artista protagonista e non spettatore della Sua arte, e nella Sua arte sa essere anche regista di se stesso e divoratore di un futuro che sarà sempre più luminoso in questo non facile mondo dove spesso non si conosce veramente il valore di tanti bravi artisti.


Carla Colombo
21 novembre 2010

-------
Potrete ancora seguire Riccardo cliccando sul suo nome a sinistra nel blog,
oppure consultare



RICCARDO ANTONELLI

grazie Riccardo per averci regalato emozioni grandi
con la tua arte
c i a o

-----

IL RINGRAZIMENTO A TUTTI VOI DA PARTE DI RICCARDO
così scrive :


Riccardo

" Intervengo alla fine di questa bellissima possibilità che mi ha dato Carla , a cui va un mio personale ringraziamento per quello che sta' facendo non solo per me , ma per molti alti bravi artisti che ha proposto ad un pubblico , come ho potuto vedere , attento e appassionato .


Tante belle parole e interventi che mi danno come sempre nuovi stimoli e nuove soddisfazioni . Alcuni di voi sono riusciti ad entrare nella mia pittura .... nella mia ottica , anche se da osservatori , ed hanno colto da subito alcune particolarita' del mio lavoro .


L'arte è nel sangue di tutti , ma la chiave d'accesso per poter decifrare certe emozioni appartiene a pochi . Di sicuro la prossima volta che saro' davanti alla tela bianca mi risuoneranno in testa alcune vostre osservazioni e non potrò fare a meno di soffermarmi a pensare che a qualcuno arriva , seppur in piccola parte , quello sciame emotivo che trasudo ogni attimo che stendo un velo di colore .


Un grazie di cuore a tutti voi per la vostra presenza in questa mia bellissima e ricca esperienza a "casa" di Carla .
a presto e buona arte .

Riccardo Antonelli
23 novembre 2010

----

Poichè è impossibile ormai pensare ad un'asta come è stata suggerito dal commento di Alive, (tempi ristretti e già il prossimo artista freme....)



 d'accordo con  Riccardo
si omaggerà  un commento rilasciato alla Sua arte.
----


L'opera in regalo è la seguente 




PLAY 12
Penna su carta
f.TO A4
dim. cm. 21x29,7


L'opera sarà spedita direttamente dall'artista con spese postali a carico del destinario.
Buona fortuna.....
(al 30 novembre la proclamazione della fortunata/fortunato)
C I A O.







15 commenti:

  1. Mi sono gustato pagina dopo pagina devo dire con una certa curiosità , giusto per capire se avessi notato delle sbavature.
    Invece tutto è stato perfetto in questo opere così esageratamente espressive.
    I volti seguono gli sguardi e sembra che ti vogliano parlare, sorridere o anche manifestare il loro disappunto.
    Il maestro sa rappresentare il genere umano con maestria e degna attenzione soprattutto all'andare degli anni che denota sempre con il non mancare mai nella profonda ruga o nello sguardo spento.
    Devo dire che qualche volto mi ha anche messo un poco in subbuglio, mi ha anche angosciato sotto certi aspetti, e se questo vuole essere l'intento del maestro, devo confermare che ci è riuscito benissimo
    Mi complimento moltissimo per tutto ciò che ho potuto ammirare in queste pagine e mi complimenti anche con la responsabile di questo portale che ha saputo cogliere nel maestro tutti i vari aspetti.
    Grazie Giuseppe

    RispondiElimina
  2. Grazie Giuseppe per questo tuo sentito, profondo, nonchè attento commento.
    ciaooo

    RispondiElimina
  3. Io sono sinceramente dispiaciuta che stia finendo il periodo di esposizione di questo artista. Il tuo racconto/commento/descrizione, Carla, è perfetto.
    Riccardo Antonelli è molto giovane e sono sicura che sentiremo parare di lui.

    RispondiElimina
  4. Ciao Carla anch'ìio sono stata molto contenta di vedere le opere di Riccardo al quale auguro ancora molto successo! Un bacione ! Ciao!
    Tua Prezzy!

    RispondiElimina
  5. Da incorniciare la frase del Maestro "L'arte è nel sangue di tutti, ma la chiave d'accesso per poter decifrare certe emozioni appartiene a pochi"! Io mi colloco in una via di mezzo.

    RispondiElimina
  6. ciao..che bello sguardo... sembra voglia raccontare molte cose e poi è ridente..sereno..davvero una bella opera... e poi quello che scrive Riccardo è molto interessante...ciao..luigina

    RispondiElimina
  7. Mille Grazie Sandra.
    Ho scritto di getto e volutamente non ho voluto correggere nulla...mi sono sentita"passionale" dentro questo opere...non poteva essere diversamente.
    Riccardo sarà un artista del mondo contemporaneo, ne sono sicura e noi tutti ci ricorderemo di queste pagine :;-))))
    Mi gaso...eheheh!!!

    RispondiElimina
  8. Adriano, mi sono accorta anche io, che oltre ad essere un artista "pittore" Riccardo sa anche scrivere "a doc".
    LA FRASE che tu citi, ha colpito molto anche me e non poteva essere diversamente.
    ciaoo Adriano e grazie per aver seguito questo artista...che "mi sbilancio" ...adoro!
    ciaoooo

    RispondiElimina
  9. Lui, tutto vero Luigina. grazie delle tue costanti visite.
    ciaoooo e buon pomeriggio

    RispondiElimina
  10. GRAZIE DI CUORE E AUGURI PER IL MEGLIO !!!!

    RispondiElimina
  11. Ciao Carla, bellissimo questo sguardo molto penetrante, sembra la nostra coscienza, che ci giudica, senza scampo...affascinante iptnonizza... complimenti ancora all'artista e a te che li scopri man mano buona continuazione baci rosa

    RispondiElimina
  12. Sorriso ironico e sguardo bonario in questo Play 12 che ti scruta senza giudicare.
    Riccardo, è stato piacevole immergersi nella tua arte. Ad maiora.
    Ciao.
    Grazie Carla per averlo proposto qui.

    RispondiElimina
  13. A.G. MOTTA04/12/10, 20:41

    Che hanno letto le mie pupille.
    Che goduria, ho vinto. Sono contentissimo anche perchè reputo il maestro Antonelli veramente bravo. GRAZIE infinite maestro e complimenti ancora moltissimi per la sua arte.

    Per Carla - TI CONTATTO IN PRIVATO. GRAZIE

    A.G. MOTTA

    RispondiElimina
  14. Eccoti qui!!!!!!!
    Ce l'hai fatta questa volta!!!!
    COMPLIMENTONI!
    Vincere un'opera del maestro Antonelli non è roba da poco (se ti dicessi le sue quotazioni...svieni)
    ciaooooooooo (accidenti a te)

    RispondiElimina

Benvenuta/o. Lascia pure un commento, sarà molto gradito agli ospiti di questo spazio ed ovviamente anche alla sottoscritta. Grazie.