Traduttore

Se vuoi vedere le mie opere visita il mio sito :

I miei blogs personali :

ENTRA NEL MIO SITO WWW.ARTECARLA.IT
-------------------
Ciao e benvenuti.
Mi chiamo Carla COLOMBO, sono una pittrice e scrivo di poesia, ma, poichè amo tanto l'arte , oltre al mio sito ed ai miei blogs che qui sotto vedete, ho aperto questa Galleria virtuale per dare spazio all'arte di altri artisti. A tutto il marzo 2017 hanno esposto la loro arte su queste pagine virtuali 100 artisti con diverse espressioni artistiche: pittura, scultura, poesia, musica, fotografia ed altro
..e per ora mi fermo qui con un caloroso saluto a tutti quanti. Contattatemi come e quando volete: arla_colombo@libero.it

Buona arte a tutti!

DESIDERI una recensione alla tua arte timbrata e firmata?

DESIDERI una recensione alla tua arte  timbrata e firmata?
Se desideri una recensione personale sulla tua pittura-scultura contattami e ti informerò di tutto. carla_colombo@libero.it oppure cliccando sul link sul lato destro di richiesta informazione

MOSTRA PERSONALE ...DI SOLE E DI ME presso Centro Florovivaista LA GARDENIA, mbersago, dal 1 dicembre al 7 gennaio Per il quinto anno sarò ospite del centro vivaio LA GARDENIA di Imbersago che per il periodo natalizio arricchirà il proprio spazio di stelle di natale, ciclamini, composizioni ed addobbi vari. Le mie opere saranno inserite in questo splendido contesto e daranno all'insieme atmosfera accogliente e stupendamente accattivante.

sabato 16 gennaio 2010

comunicazione e I RESTAURI DI CARMELO COZZO


Comunico a tutti i visitatori DI QUESTO  NUOVO BLOG,
agli appassionati d'arte in genere
agli  estimatori vari che

il prof. CARMELO COZZO

risponderà ed invierà un Suo piccolo lavoro artistico a tutti coloro che stileranno un loro commento-lettura al suo lavoro artistico.
Il commento potrà essere inserito direttamente qui sul blog. lasciando ovviamente i proprio dati (anche in privato) oppure contattando direttamente il prof. Cozzo per telefono o per posta (meglio evitare la posta e-mail)
Farò da tramite per far pervenire lo scritto direttamente al prof.
nel caso fosse lasciato qui sul blog.
I RECAPITI DELL'ARTISTA :

PROF. CARMELO COZZO
VIA ACIREALE, 10
95031 ADRANO CT
TEL. 0957697867
CELL.3896930703
mail cozzo-arte@libero.it


----------

(Voi non immaginate quanta energia trasmette. Ha una necessità impellente di parlare di arte e di convidere le sue esperienza artistiche con tutto il mondo)

----------------

ed ora

Guardate un po' cosa è riuscito a fare il prof.Carmelo Cozzo?


HA RIDATO NUOVA VITA A PEZZI UNICI, ORA INTROVABILI O COMUNQUE CHE HANNO UN VALORE MOLTO ALTO,
CHE AVREBBERO AVUTO PURTROPPO UNA BRUTTA FINE

----------
Restauro di San Giuseppe col Bambino
in cartapesta










Restauro mano di crocefisso


mano sinistra- prima e dopo




mano destra prima e dopo







Restauro di cera
Bambin Gesu'
(di proprietà di privati ad Adrano CT)









Restauro di cera
Bambin Gesù
(presso privati di Adrano CT)
(putroppo non ci sono le foto del Bambin Gesù prima del restauro




Restauro in legno
L'ADDOLORATA
(ora si trova Chiesa dell'ADDOLORATA di Adrano CT)





Restauro in legno 
CROCEFISSO
 DI PROPRIETA' DIOCESI  DI CATANIA
presso chiesa La Cattedrale di Catania dedicata a  S. AGATA
(attualmente si trova presso la cappella privata dell'arcivescovo di Catania 
Sua Eminenza LUIGI BOMMARITO.






Lettera di ringraziamento dell'arcivescovo Sua Eminenza  LUIGI BOMMARITO






25 commenti:

  1. Scopelliti17/01/10, 19:29

    Un bravissimo artista che assolutamente non può essere lasciato al buio.
    Internet è senz'altro una valida opportunità per conoscere grandi artisti con l'artista Cozzo.
    Scopelliti.

    RispondiElimina
  2. E' UN GRANDISSIMO ARTISTA, CHE SPAZIA SUPERLATIVAMENTE DALLA PITTURA CLASSICA AD OLIO, AGLI ACQUERELLI, AI DISEGNI, ALLA PITTURA ASTRATTA, ALLA SCULTURA ALLIETANDOCI INFINE ANCHE CON DOLCI LIRICHE. DA UOMO SEMPLICE E DI SANI PRINCIPI, ARRICCHISCE ATTIMO PER ATTIMO, QUANTO VISSUTO NELLA SUA RIPETITIVA GIORNATA DONANDO AD OGNI ATTIMO UN'EMOZIONE DI VERA SAGGEZZA. CON IMMENSA STIMA,LA SALUTO CORDIALMENTE
    MARIAROSA VERDERIO
    24047 TREVIGLIO BG - VIA CASIRATE VECCHIA N. 12

    RispondiElimina
  3. Buongiorno Sig.Scopelliti,buongiorno sig.ra MariaRosa.
    Stupendo...grazie per i Vs.commenti.

    Mariarosa raggruppo i commenti di questo mese e poi manderò tutto al prof. e riceverà il suo omaggio (così mi ha assicurato il maestro Cozzo).
    Sig. Scopelliti, mi faccia avere in privato i suoi dati...
    Saluti e grazie.

    RispondiElimina
  4. Sono esterefatto! La sua tavolozza è piena di poesia ....è la volontà di donare incondizionatamente, è la capacità di costruire un rapporto diretto con il fruitore.Che meraviglio incontro ho fatto oggi!
    Buona giornata.

    RispondiElimina
  5. E' risaputo che un'artista è sempre alla ricerca di una testimonianza d'amore, un atto di fede alla vita e Lei, Prof. Cozzo, con umiltà attraverso le sue opere artistiche e liriche riesce a trovare la formula che gli permette di sentirsi uomo fra gli uomini. Lei M° adopera un linguaggio semplice, non cerca di imporsi, non si nasconde dietro a falsi pudori, dimostra con quella profondità che solo Lei sa esternare con tenerezza e raffinatezza il mistero celato in ogni nostro fratello, in ogni angolo della natura, riesce a dimostrare che anche nei grandi dolori "nulla è perduto!" perchè c'è sempre un amico che ti sorregge, che non ti abbandona mai e che ti arricchisce di quella forza chiamata fiducia...quell'amico è Dio. Con immensa riconoscenza, i miei saluti e auguri per la Sua vita e carriera. Grazie!!!

    Simona S.

    RispondiElimina
  6. Se è vero che un artista deve esternare le proprie emozioni col cuore e con la giusta tecnica, però penso che in questo caso siamo davanti ad un artista che esterna soprattutto con l'anima.
    Il maestro Cozzo varca la soglia della normalità, egli va oltre quella linea che definisce il "fare arte" dall"AMARE L'ARTE.
    Egli ama l'arte.
    E se ama l'arte non può non far risaltare questo suo entusiasmo e vitalità di opere. Quando mai un artista si dedica a minuziosi restauri?
    Solo chi sa cosa significa l'arte lo può applicare ed entusiasmarsi nel farlo.
    Traspare in tutto ciò che fa la sua forza di denuncia del cinismo, della crudeltà dell'ipocrisia che pervade questa nostra società.
    Complimenti al maestro ed alla curatrice di questo blog che meritano senz'altro l'apprezzamento di tutti noi.
    Grazie
    A.G. MOTTA

    nb-il mio indirizzo lo farà avere in privato.

    RispondiElimina
  7. Come hanno già scritto chi mi ha preceduto Lei è un GRANDISSIMO Artista.
    Cosa posso dire della Sua arte che non abbiamo già detto altre persone, artisti e critici?
    Sperando di farle cosa gradita...è per questo che mi propongo con un messaggio un po insolito:
    L'ARTE DI CARMELO COZZO, E' UNA CURA MIRACOLOSA PER IL CUORE E LO SPIRITO, NON PRODUCE EFFETTI COLLATERALI E SE DISTRIBUITE PIU' VOLTE NELLA GIORNATA E' GARANTITA UNA SENSAZIONE DI SOLLIEVO E LETIZIA.
    GRAZIE INFINITE, UN BACIO

    Maura

    Carla, il mio indirizzo dovresti già averlo fammi sapere se te lo devo rimandare. grazie. ciao

    RispondiElimina
  8. scusate ho fatto una prova con il commento di cui sopra.
    Allego il commento del dott. ROMEO ARACRI...diviso in due parte perche purtroppo il blog nn ammette commenti così lunghi.
    La recensione comunque è completa.

    RispondiElimina
  9. COSI' SCRIVE IL DOTT. ARACRI
    -----------------------
    Questo e' quello che ho respirato delle produzioni artistiche del prof.Cozzo. So di non essere stato esauriente ma il materiale che avevo a disposizone non era molto. Spero comunque di aver interpretato il suo sentimento artistico ed umano.Se cosi non fosse mi vorra' perdonare.

    INTROSPEZIONE CRITICA del prof. Cozzo

    Cercare di chiudere in uno spazio mentale l’opera del prof. Cozzo e’ arduo e nello stesso tempo limitativo in quanto la sua arte trabocca dal suo cuore e inonda lo spazio stesso per occupare lo spazio dell’infinito senza tempo. Egli e’ artista di terra di Sicilia,terra che nel corso del tempo ha subito l’influenza di culture,civiltà,fideismi diversi che si rintracciano nella sua opera come strisce di sangue e di passione che segnano l’uomo nella sua ricerca a volte cosi intensamente struggente e a volte metafisica. L’arte e’ il terreno della sua esistenza dove ritrova gli affetti più cari,dove si espandono le sue ansie come le onde del mare in un riflusso costante di tentativi e di certezze; l’arte e’ la sua dimensione umana dove rielaborare il suo vissuto fatto di ricordi ancestrali che tranciano le sue poesie e le sue opere di un antica nenia che affonda le sue radici nella memoria omerica o forse nella dolcezza di lingue consumate dal tempo. L’arte ‘ per il prof. Cozzo l’elemento stesso della sua esistenza dove disperdere la sua umanità,la sua intelligenza,la sua emotività

    RispondiElimina
  10. ---SEGUE LA RECENSIONE DI CUI SOPRA...DEL DOTT. ARACRI
    -------------------------------------

    ...Cosi non sceglie una forma di arte ma la attraversa tutta nel suo viaggio, modellando materiali e forme con la tenerezza del suo animo e della sua infinita passione. La ceramica diventa allora la sua stessa speranza ,plasmata con le mani della solidarietà in sculture che hanno il viso di personaggi(il dormiente) che nascono dai suoi sogni o si ritrovano nel quotidiano senza soluzione di continuità. Volti espressivamente diversi ma uniti dal filo conduttore della sua magica tecnica che ci svela particolari incredibili e vivi. Oppure figure fermate nel sottile gioco di un umorismo delicato(il cirrotico) che indica il vizio o il patologico ma nella piega di un sorriso. E anche quando il soggetto e’ esso stesso ieratico la sua forte personalità non soccombe ma si misura nella ricostruzione (restauri del crocifisso,del Bambino,dell’Addolorata) finissima ,ricercata, religiosamente perfetta quasi in una preghiera che termina con l’ultimo tocco di colore.
    La ceramica e’ la materia che a volte predilige per concretizzare le sue emozioni e far rivivere un sentimento attraverso una tecnica da lui stesso elaborata (affresco-ceramica)in cui la brillantezza dell’opera risalta in tutto il suo splendore. La terracotta inoltre o altri materiali più resistenti perdono nelle sue mani la loro fisicità per diventare le parole con cui scrivere il suo racconto e le sue opere allora sono frammenti di un romanzo che egli scrive in un tumulto interiore di passioni e sentimenti. Egli e’ anche maestro di disegno a china ,di pastelli e soprattutto di oli. Qui sono evidenti gli elementi di impressionismo che distinguono le sue creazioni dai paesaggi (la strada nel bosco,Etna in eruzione) dai colori ocra o verdi o blu nelle tonalità distese in tutta la loro gamma.
    Egli assorbe dal suo mondo questi pigmenti in cui si confondono le fragranze della Sicilia che sanno di mandorle ,di zagara e di salsedine e li diluisce sulla tela con tuta la forza del destino.
    I suoi colori non sono mai banali o distesi per riempire una tela o coprire una ceramica o una terracotta,ma sono le parole del suo racconto che fanno riassaporare quelle fragranze e quei suoni .
    La stessa pittura e’ dunque motivo di esistenza e non rifugio di un anima.
    La poesia infine che sa io di musicalità e costruzioni magno-greche denunciano una sensibilità non comune che sa aprire il suo cuore e sa accogliere le grida del dolore e della solitudine per aprire varchi di speranza e di fiducia nel prossimo. Poesia con finimenti arabeschi che sanno di vento del deserto e di oasi incontaminate. Poesia non di una corrente o di una moda come del resto tutta la sua produzione artistica ma poesia e arte di un uomo che vede con gli occhi della saggezza il mondo ,ne individua i tormenti e ne indica i balsami . Atmosfere antiche perse nel tempo ritornano con l’arte

    Dott. ROMEO ARACRI
    18 gennaio 2010

    RispondiElimina
  11. del prof. Cozzo in una spirale che recupera il senso delle cose e le traduce in una faragula bella che affascina e trasporta in dimensioni dell’immaginifico nuove e inesplorate.
    Dr.Romeo ARACRI li 18-01-10
    -------------------------------------------------------mancava questo ultimo pezzo.

    RispondiElimina
  12. ops.....pardon...
    Mi scuso se ho dovuto dividere la recensione, msa ahimè il sistema non mi dava il commento completo in una sola volta.
    Probabilmente hai dei limiti di spazio (non so).
    ciaooo Romeo e grazie a nome del maestro Cozzo.

    RispondiElimina
  13. ...dopo mi guarderò il "faragula"...(credo che voglia dire favola...- ma pensa te...c'è sempre da imparare- ).

    RispondiElimina
  14. ???? non trovo il significato di faragula (ignorante Carletta ahahahah)

    RispondiElimina
  15. Faragula e' un termine molto usato al sud e anche in Sicilia per indicare una favola ,una fiaba,ma non di quelle classiche ma di quelle che inventavano i genitori ai propri bimbi nelle sere di inverno al lume di candela e vicino al caminetto quando le sere erano cosi lunghe e la fame tanta.Poi divento una estensione di racconto breve quasi omerico o ellenico .Infatti si raccontavano le gesta della Iliade o della Odissea come se fossero favole e non leggende o forse storia.Romeo

    RispondiElimina
  16. Al Prof. Cozzo Carmelo.

    ....quando guardo l'opera "LA STRADA NEL BOSCO" dico: "oggi sarà un giorno sereno e più luminoso di ieri anche se poi guardo fuori c'è nebbia fitta e tanta tanta tristezza", e mi domando cosa mi riserverà l'avvenire?, faccio un passo indietro, ripercorro la strada della mia breve ma intensa vita ed esclamo...qualunque sia il progetto di vita a me destinato sono felice per il Signore ha esaudito il mio impellente sogno di "famiglia". Una famiglia tutta mia!, ho una moglie che adoro e due piccolini che amo smisuratamente...questa è la vera gioia!!!
    Augurando a tutti che l'avvenire ci riservi giorni pieni di luce e serenità, saluto cordialmente e ringrazio.

    Lì, 21.01.2010 Matteo B.

    RispondiElimina
  17. MATTEO...stupendo...bravissimo e ti mando un abbraccio...se posso!!!
    Lasciami da qualche parte il tuo indirizzo, affinchè lo unisca al commento da inviare al prof. a fine mese.
    ciaoooooooooo

    RispondiElimina
  18. In primis vorrei ringraziare la Signora Carla, sempre così gentile e attiva è una vera forza della natura,non sò dove riesca a reperire tutta questa vitalità...è solo grazie a lei che ho potuto conoscere un grande uomo e maestro di vita!

    Buon giorno prof. Cozzo, vorrei complimentarmi con Lei perchè è un uomo senza tempo, così, come lo è anche l'arte. Nella sua galleria traspare la vita ma anche la morte, la speranza e la tristezza, una sequenza di immagini sia nel campo della pittura che nelle sculture per poi concludersi nelle liriche ricche e profonde che risaltano la sua viva e sofferta partecipazione ai fatti quotidiani che vive nell'arco di ogni singola giornata.
    E' stato un incontro positivo e per questo La ringrazio di cuore.
    Affettuosamente,
    Giuliana Corti

    RispondiElimina
  19. Grazie sig.ra Giuliana...elisir di lunga "energia" solo quello. ( sorrido )

    --------
    Il maestro sarà contento...inoltrero' anche il Suo commento.salutoni.
    Mi ridia il suo indirizzo in privato.

    RispondiElimina
  20. Cara Signora Carla, innanzitutto complimenti per le sue opere ed i pensieri espressi nel suo sito e in questo blog!!!! Sono un'ex allieva del prof Cozzo e di recente l'ho contattato per salutarlo . Così ho saputo che ha un suo sito, e ben presto mi ha segnalato Carla Colombo! Mille complimenti per l'espressività delle sue opere. Sul professore poi, voglio sottolineare che fin da piccola sono una sua ammiratrice, quindi ho fatto questo piacevolissimo giro delle sue opere. Non sono brava con le parole, ma il mio commento su di lui è che si tratta di un artista eternamente giovane e con una grande sensibilità poetica.Le vignette della nipote poi, le trovo esilaranti e belle al tempo stesso!!!
    Tornando a Lei,Carla:
    Mi piace molto anche la generosa idea di dedicare un mese per ogni artista!
    Per quanto mi riguarda anch'io nel mio piccolo disegno. Ma faccio solo disegni digitalici, non con tele e pennello... forse verrà un giorno in cui sarò pronta per l'aspetto manuale! Intanto le mie operine sono su flickr, ioarte, giotto, artantis e infine sul mio sito personale che ho linkato sul profilo: mi piacerebbe , nel mio piccolissimo e solo se lei lo riterrà opportuno, patecipare con qualche mio disegno anche sul suo blog. Ma non ho osato iscrivermi ai turni in cui dedica un mese! Aspetto un suo cenno
    Un grazie anticipato ed un abbraccio!!!
    Marina

    RispondiElimina
  21. Che bello leggerla sig.ra Marina!

    Ricordo una Sua e-mail di qualche settimana fa, alla quale risposi dandoLe i vari riferimenti dei blog.

    Il prof. Cozzo mi ha parlato di Lei e della Sua "passione" per il disegno, facendo anche degli apprezzamenti sul suo lavoro.
    Mi piace moltissimo l'idea di questi "intrecci" di conoscenze, e sono felicissima di aver regalato al prof. Cozzo un angolo tutto Suo, dove la Sua arte diventa ancora più "Sua" e "nostra".

    Ho visitato il suo sito, ho letto, per la verità un pochino di corsa, sulla sua ricerca attuale e devo dire che ne sono rimasta "colpita". Le porgo dunque i miei più sentiti complimenti.
    Mi sono poi addentrata nei lavori digitali e, lo dico con tutta sincerità, li trovo molto originali e particolarmente personali.
    Per me quindi sarà un piacere dedicarLe uno spazio su questo mio blog dedicato a tutti coloro che vogliono rendere visibile nell'web la loro arte e che non hanno dimestichezza con i mezzi informatici, ma il blog vuole essere anche uno spazio per tutti coloro che vogliono condividere con i miei lettori la loro espressione artistica.

    Se vuole dunque la inserisco nell'elenco qui a sinistra, e quando sarà il suo turno la contatterò per concordare insieme i dati da inserire e le foto dei lavori che Lei vorrà esporre.

    Inoltre non ho nessun problema ad ospitarla sulla home page del mio sito per tutto un mese e potrà scegliere già da ora il mese che più le aggrada partendo da agosto 2010.

    Resto in attesa...per il momento Le auguro tante cose belle!
    Carla

    RispondiElimina

Benvenuta/o. Lascia pure un commento, sarà molto gradito agli ospiti di questo spazio ed ovviamente anche alla sottoscritta. Grazie.