Traduttore

Se vuoi vedere le mie opere visita il mio sito :

I miei blogs personali :

ENTRA NEL MIO SITO WWW.ARTECARLA.IT
-------------------
Ciao e benvenuti.
Mi chiamo Carla COLOMBO, sono una pittrice e scrivo di poesia, ma, poichè amo tanto l'arte , oltre al mio sito ed ai miei blogs che qui sotto vedete, ho aperto questa Galleria virtuale per dare spazio all'arte di altri artisti. A tutto il 2014 hanno esposto la loro arte su queste pagine virtuali quasi 100 artisti con diverse espressioni artistiche: pittura, scultura, poesia, musica, fotografia ed altro.
Se volete dunque affidarmi la Vostra arte e renderla pubblica su questa galleria virtuale, basta che mi contattiate: carla_colombo@libero.it
Buona arte a tutti!

DESIDERI una recensione alla tua arte timbrata e firmata?

DESIDERI una recensione alla tua arte  timbrata e firmata?
Se desideri una recensione personale sulla tua pittura-scultura contattami e ti informerò di tutto. carla_colombo@libero.it oppure cliccando sul link sul lato destro di richiesta informazione

MESE DI MARZO

IL MESE DI MARZO E' DEDICATO ALL'ARTE DI LILLO MAGRO

Lillo Magro

Lillo Magro

sabato 30 agosto 2014

L'informale emozionale di Filippo Benci


Ciao e ben ritrovati!!!
Riposati? Siete tutti in forma per riprendere la lettura delle personali  dei miei artisti? Siiii! 
Bene....allora si riprende alla grande 
con un validissimo artista toscano.

------

Da quando frequento Facebook, ho avuto piacere di avere fra le mia amicizie virtuali praticamente da subito l'artista fiorentino FILIPPO BENCI : del quale ho ammirato  la sua arte informale - tematica.
Ho dunque l'onore di ospitare  su questa mia galleria virtuale e di far conoscere a tutti Voi per questo mese di settembre  l'espressione artistica di questo artista toscano,  che troverete molto diversa rispetto alle tante personali qui postate, ma proprio per questo interessante e, secondo me, da approfondire.
Vi invito a visionarla e conoscere così  un ulteriore modo di "fare arte".


l'artista FILIPPO BENCI DI FIRENZE 



Nel 2013 ebbi già l'occasione di scrivere una breve recensione sulle Sue opere. 
La ripropongo per questa occasione tra l'altro richiestami dallo stesso artista. 


FILIPPO BENCI E LA SUA ARTE
“CHE CI FA RIFLETTERE”


Squarci più o meno regolari, più o meno profondi in superfici ruvide, sofferte, dense di cromie, sono queste le espressioni spontanee  di Filippo Benci artista che vive la Sua Firenze, città per eccellenza ricca di  arte di grandi interpreti di tutti i tempi e che vive soprattutto la Sua arte da autodidatta raggiungendo negli anni  risultati pregevoli  dopo aver sperimentato diverse tecniche e diverse espressioni artistiche.
Probabilmente Benci nasce con la pittura “dentro” poiché riesce a trasmettere questo Suo amore anche al visitatore più disattento.
Trasuda nel suo esprimere messaggi in tematiche sempre più attuali e coinvolgenti che fanno riferimento a questa nostra società dove sembra che i valori non siano più tali, ma semplicemente optional di un vivere caotico e disordinato.  
Opere  dunque violente nei colori primari, colori forti;  nero, blu, rosso, giallo, intervallati con oro e argento, colori  “essenziali”, superfici poi divise  con squarci irregolari  color nero, come a rendere  immediato il messaggio di potente  forza espressiva; una  sensazione di urlo, di sofferenza, di dolore.
Poco importa se stiamo guardando un’opera,  alla vista condividiamo lo squarcio che ci appare ai nostri occhi come la  ferita di un’anima che non potrà più emergere, ma soffermandoci riappare la volontà ferrea di una rinascita, di un voler girar pagina e proseguire il nostro cammino di vita.  
Tutto   questo in superfici ruvide, spalmate con maestria di materiali vari a rappresentare un suolo arido per mancanza di pioggia benefica.  
Filippo Benci non è solo espressione di opere informali , Benci ci regala e ci ha regalato paesaggi minimali, essenziali, colori espressi per una natura incontaminata, pulita, quella che probabilmente non vedremo più. Subito dopo la sua arte si rivolge   ad  agglomerati di case, di mura non ben definite,  profili asciutti, nudi di ogni fronzolo, e poi ancora, disegni tematici eseguite con tecniche varie: acrilico, collage, supporti vari, con unico denominatore comune; trasmettere sempre e comunque un messaggio rivolto a tematiche attualissime e che ci portano sempre a riflettere.
Nelle opere di Benci emerge dunque la cromia,  l’essenzialità, il tratto, l’espressione, la spontaneità intellettuale e pittorica il tutto supportato da una tecnica acquisita nel tempo non comune ma soprattutto da una spiccata sensibilità di persona.
Diventa difficile paragonarlo a qualche artista del passato; per alcuni versi si potrebbe trovare un Fontana “colorato”,  in altre opere un moderno Burri, a volte un accenno di Rotella con i suoi "decollage"….ma forse non occorre accostare Filippo Benci a nessun artista … perché è Lui con la Sua Arte e la Sua Arte è con Lui.

Carla Colombo
22 febbraio 2013


------------------------

Alla mia  richiesta rivolta a Filippo di inviarmi il Suo curriculum.....
guardate un pò quante righe mi invia ..e questa la dice lunga sull'uomo Filippo Benci prima che artista 




FILIPPO BENCI 

è nato a Firenze il 19-09-1944- autodidatta.

Nel corso degli anni, oltre a mostre personali ho partecipato a numerosi concorsi e mostre collettive ottenendo buoni consensi



ed aggiunge:


CARLA capisco che è "striminzito" ma non riesco in altro e non mi piacciono le liste degli eventi.


io però "ho rubato" dalla Sua pagina facebook questa Sua breve presentazione:


Così scrive di eè


La mia storia artistica inizia con i primi disegni, e nel tempo i passaggi attraverso varie tecniche fino a oggi. 

Anche se non ho freguentato,  scuole di pittura, né lezioni di maestri più  o meno famosi è da tutta la vita che dipingo. 
Mi piace pensare di essere un artista, perchè è con il colore che riesco a esprimere al meglio le mie emozioni e le mie fantasie. 
L'Arte per me  è libertà , cosi seguo il mio istinto creativo e con i miei quadri cerco di trasmettere alle persone che li guardano tutta la PASSIONE che provo per questa forma artistica.




..ed io aggiungo.. quando un artista citando  l'arte  la paragona alla LIBERTA' 

IO PENSO CHE RAGGRUPPI TUTTO IL SENTIRE. 
------

CONTATTI CON FILIPPO

Info

cell 3389753494

ind. mail filippo.benci@alice.it



ALCUNE OPERE


vajont-2008-40x50




acido-2013--30x30




C.R.so-2014---60x60




C.n°2.A-2011--50X50




ferita dell'anima 2011---40x40




oltre............2013-50x50




radici--2013--50x50




red ( quel giorno d'aprile )-2010-50x40




Notturno sul "GALLO NERO"-2000- 50X40





giugno -2OO7---60X50




Saluto al mare -2002-90X40



Terre bianche-2011-50x50



strage infinita-2010-50x50




calendario del deportato-2010-50x50




terre inquinate--2011- 50x50




struttura -2014-50X50




struttura.n°2--2014-50x50




Piero & Ghigo -2012--40X30 appicicatticcio





C.Nero-2013---45x35--carta & cartone--appiccicaticcio




maggese-2009-22x22




il nostro mondo -2012--(30) --tecnica mista


Ferrovia locale -1998-50X40




HALLIE-2001-60X40--inchiostri su carta -cotone---
--------------------------------------------------------



ma FILIPPO BENCI è anche questo (quello di tanti anni fa) 
E TANTO ALTRO ANCORA...... di oggi...
UN ASSAGGIO




Filippo partecipa al nuovo progetto da mei ideato di mail art per l'associazione "Guarda c'è un libro nell'albero"
Questi uno dei suoi contributi.


titolo : Struttura 
... pensiero, vocale... parola ... frase ... struttura della lettura...

tecnica : acrilico su cartone telato. 

BUONA VISIONE 
superfluo scrivere che per Filippo sarebbe bellissimo avere dei Vostri commenti.