Traduttore

Se vuoi vedere le mie opere visita il mio sito :

I miei blogs personali :

ENTRA NEL MIO SITO WWW.ARTECARLA.IT
-------------------
Ciao e benvenuti.
Mi chiamo Carla COLOMBO, sono una pittrice e scrivo di poesia, ma, poichè amo tanto l'arte , oltre al mio sito ed ai miei blogs che qui sotto vedete, ho aperto questa Galleria virtuale per dare spazio all'arte di altri artisti. A tutto il marzo 2017 hanno esposto la loro arte su queste pagine virtuali 100 artisti con diverse espressioni artistiche: pittura, scultura, poesia, musica, fotografia ed altro
..e per ora mi fermo qui con un caloroso saluto a tutti quanti. Contattatemi come e quando volete: arla_colombo@libero.it

Buona arte a tutti!

DESIDERI una recensione alla tua arte timbrata e firmata?

DESIDERI una recensione alla tua arte  timbrata e firmata?
Se desideri una recensione personale sulla tua pittura-scultura contattami e ti informerò di tutto. carla_colombo@libero.it oppure cliccando sul link sul lato destro di richiesta informazione

giovedì 11 ottobre 2012

Frammenti di…vita…e un po’ di me di Pino Palumbo

Siamo giunti alla penultima pagina, prima del commiato finale e prima della proclamazione dei due lettori che si aggiudicheranno le tue chine. 
Vi lascio dunque ancora con altri testi:


“FOLLIA”

E’ follia
guardare una farfalla
volare,
un bimbo e la sua vita
sospesi al seno
d’una madre?
E’ follia
guardare una stella
cadere,
il sole tra cielo e mare
a sera che và
a scomparire?
E’ follia
affogare in uno sguardo
d’amore,
pregare Dio per la sorte del mondo
contemplando un’eclisse
di luna?

E’ follia
se si annienta tutto ciò
uccidendo la poesia!

Pino Palumbo
---


“SILENZI”

Silenzi,
momenti di una più
trasgressiva intimità;
spazi
riservati alle più
profonde riflessioni.
Silenzi,
frammenti di una
sconvolgente follia;
silenzi,
dimore dei più
inconsueti sogni.
Silenzi,
immagini di una
isterica vita,
prigioni di uno
stravolgente amore.

Silenzi,
saggi momenti
di un uomo.

Pino Palumbo
---


“ABBANDONO”

Foglia strappata
al suo ramo
dal vento
non gelido.

Foglia sospinta
su in alto…
un momento
non candido.

Foglia spazzata
tra la polvere
del vento
e poi abbandonata
ad un vorticoso
inevitabile
abbandono.

Pino Palumbo
---


“STELLA POLARE”

A volte è come un suono
fuori tempo
come una nota stonata
ch’io mi sento.
A volte è come un tuono
nel mezzo del cielo;
come una cometa che cade
a volte è il mio pensiero.

Eppur mi sento fiero
dei miei capelli neri,
dei miei occhi scuri,
del pensoso mio sguardo,
quasi triste, sempre sincero.
Eppur mi sento fiero,
alto e non poderoso,           
dell’io mio polivalente;
lunghe ciglia di colore nero,
poco loquace, a volte sorridente.

A volte è come una stella
che vorrei brillare
ed essere per voi guida
Polare, come quella stella
che in ciel brillava
e dell’antico marinaio
il suo navigare
sicuro rendeva.

Pino Palumbo
---


 “DENTRO UNA LACRIMA”

Vaghi e cerchi
con la ragione,
nella mente
un’incontestabile esistenza:

vaghi e ti cerchi.

La terra sembra immensa,
il cielo è certamente infinito,
ma non conosci la certezza
dell’infinito…
se non averne
una pressoché vaghezza
rapportandolo, al tuo io,
così minuscolo e minuto:

vaghi e ti cerchi.

Vaghi e ti cerchi
nell’indefinito infinito,
così indistinto,
che può essere anch’esso,
al pari tuo,
minuscolo e minuto
da potersi trovare
dentro una lacrima,
(o goccia di sangue)
che giù scivolando
sulla scarna guancia
traccia, come fu,
un rivolo di sofferenza
di quel Cristo Gesù
che si proclamò
…Figlio di Dio.

A volte vaghi e ti cerchi
…in una lacrima di Dio.

Pino Palumbo
---


“IL LUPO”
(Al Bimbo di Foligno)

Ed ancora un fiore
calpestato dall’uomo,
dal piede disumano
di un uomo “inumano”.
Un fiore infangato,
dilaniato
ed annientato;
un fiore
-che ancora
non aveva emanato
tutto il suo profumo-
…espiantato
e gettato là
in fondo al dirupo
…abbandonato
senza nemmeno il rispetto
di chi è stato preda
di un feroce lupo.

Pino Palumbo
---


“RICORDO D’ADOLESCENZA”

Il volteggiare delle foglie
al primo soffio d’autunno
è un rallenty estenuante.
Il profumo acre del vento
si estende voracemente
e tutt’intorno è estasi.
Lacerante è il mio ricordo
di quelle gocce di pioggia
che bagnano la mia mente.
Un suono straziante è
quel dolce arpeggio
quella melodia graffiante.
Quanto sofferente
può essere la mente,
quanto affannoso
può essere il respiro,
quanto dolorante
può essere il cuore.
Quanto straziato
può essere lo spirito,
quanti nostalgici ricordi
può generarti la mente.
Lì sulla terra umida di pioggia
s’arresta il volteggio
delle prime foglie d’autunno
che esanime e indifese,
il calpestio della vita
irragionevole ed affannoso
attendono e subiscono.

Pino Palumbo
---

STOPPPPPPPPPPPPP !!!

all'altima pagina per il commiato finale di PINO PALUMBO 



65 commenti:

  1. Belle e profonde e inneggiante alla vita...
    Tutte molto significative... fra le altre mi ha colpito in modo particolare "Il lupo"
    Buona giornata

    RispondiElimina
  2. Solo una cosa Carla...
    leggendo qui sopra il commento di zicin...volevo ricordarle la "tragedia" per la quale ho scritto "Il lupo" e andando a cercare uno "stralcio" della notizia di allora, ho notato che "casualmente" è più o meno l'anniversario di quella tragedia...Prende perciò un valore maggiore che venga oggi pubblicata qui sul tuo blog...così che si possa "ricordare"...

    E' domenica pomeriggio. Domenica 4 ottobre 1992. Il piccolo Simone Allegretti, quattro anni,...scompare a Maceratola, nella campagna tra Foligno e Bevagna, in Umbria.
    ...Il cadavere di Simone, nudo, coperto di sangue, soffocato e poi accoltellato alla gola, viene trovato due giorni dopo in una scarpata nei boschi del folignate.

    Stralcio tratto dal web: Misteriditalia.it

    Avrete notato che non ho spiegato altre mie poesie...
    per "Il lupo" l'ho ritenuto doveroso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai fatto molto bene a precisare. Momenti tremendi che non devono più ripetersi.

      Elimina
  3. Caro Pino un commiato grandioso non saprei da dove incominciare caro amico, so solo che rimarrà in noi un ricordo indelebile nei nostri ricordi.
    Grazie caro amico, e grazie alla cara Carla che ci ha dato l'occasione di vedere le tue belle poesie.
    Un abbraccio forte ad entrambi.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mica poche vero Tomaso? Del resto ne ha scritte così tante..
      grazieee ciaooo

      Elimina
    2. Anche per me sarà un dolce ricordo...tutto ciò...Una strofa di nostalgia da aggiungere all'ultima "Ricordo d'adolescenza"...dove la "protagonista è appunto la nostalgia!
      Ciao Tomaso.

      Elimina
  4. Stupende tutte... Sono senza parole... Vi faccio tanti complimenti a tutti e due per questa brillante iniziativa.
    Un abbraccio. Ciao Carla e Ciao Pino, a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille Ale.
      Un lavoro che secondo me ha dato il suo frutto. ciaooo grazieee

      Elimina
    2. Grazie Ale e...concordo con Te Carla... sicuramente l'ha dato! almeno per me
      Ciao

      Elimina
  5. bellissime anche queste,con una leggera preferenza per Abbandono...
    buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lucia...è veramente difficile preferire...io non scelgo, sono in difficoltà. ciaoooo

      Elimina
    2. Mi trovo in difficoltà esprimere le mie preferenze...dico che a questa sono molto legato!
      Ciao e grazie

      Elimina
  6. Caro Pino, emozioni sempre più forti per questa carrellata di versi stupendi… silenzio, abbandono, pianto, disumanità, ricordi….
    Non ci hai fatto mancare nulla, hai colorare le tue tele con pennellate variopinte, parole che penetrano nel cuore e nell'anima di ciascuno di noi, e penso che resteranno lì per molto tempo ancora.
    Grazie Pino, e grazie a te Carla per le stupende immagini che hai saputo scegliere come cornice per le sue tele.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Betty e tu hai regalato a questa personale di Pino, quel qualcosa in più..ci hai manifestato il tuo sincero plauso. grazie

      Elimina
    2. Sì lo penso anch'io Betty...
      in più ti dico che si legge tutta la tua sincerità, spontaneità e apprezzamento nei tuoi commenti.
      Grazie ancora!
      Ciao

      Elimina
  7. E' piacevole leggere tutte le tue poesie in sequenza... sono una piu' bella dell'altra e mi suscitano forti emozioni!
    Ciao Pino un abbraccio a te e Carla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero che fa sempre un certo effetto vedere o leggere tutto insieme? E' successo anche per le opere pittoriche.
      grazie Francy...buona serata

      Elimina
    2. Avete ragione...anch'io provo un certo effetto quando apro il file della mia raccolta e comincio a leggere così a caso, ma consecutivamente...
      Grazie Francesca.

      Elimina
  8. Ciao Pino, semplicemente splendide. Mi è piaciuta molto "Il lupo" e appena letto il sottotitolo mi è tornata alla mente quella terribile storia ( purtroppo anche in questo momento, ho la televisione accesa, sento storie terribili che hanno per protagonisti i bambini ) , sei una persona stupenda Pino, sei riuscito a sfiorare con una delicatissima carezza questo bambino vittima di un lupo..
    Mi piace molto anche "Ricordo d'adolescenza " c'è dentro tutta l'inquietudine di un'età. Carla la scelta della fotografia che accompagna la poesia "Il lupo" è nella sua "perfezione" terribile, carica di tutto l'angoscia possibile.
    Un abbraccio a tutti e due.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leggo con molto piacere Antonella che sei stata avvolta dagli scritti di Pino. NOn posso nascondere la mia soddisfazione nell'aver chiesto a Pino di presentarsi qui da me...credo che sia stata un'ottima scelta, del resto non potevo avere dubbi.
      grazieeeeeee
      p.s. Sono andata un poco a tantoni nel scegliere le immagini...e non è stato facile.

      Elimina
    2. Non avevo capito che la rassegna era finita, è stato talmente bello che mi sarebbe piaciuto continuasse ancora. Bravissimi a tutti e due a Pino per le meravigliose poesie e per la scelta che inevitabilmente ha dovuto fare, credo che per lui rivestano tutte la stessa dignità perchè sono tutte sue creature e quindi scegliere sarà stato difficile, ma alla fine ci ha regalato momenti bellissimi. Grazie a Carla per la scelta delle belle e appropriate immagini che hanno accompagnato le poesie e per la cura con cui ha preparato questa rassegna. Un grande abbraccio.
      Antonella

      Elimina
    3. Ciaoo Antonella..la prossima pagina sarà proprio la pagina di chiusura della persoale di PIno...ma è solo un arrivederci, eprchè questa galleria continua con altre proposte...Io ti aspetto sempre. ciaoooo

      Elimina
    4. Grazie Antonella per la tua costanza...e per le preferenze! Hai regione...anch'io sono stato colpito dall'immagine che Carla ha scelto per "il lupo"...
      Eh sì...spiace anche a me Antonella che sia finita...è stato davvero bello! Ti garantisco che è stato davvero difficile scegliere, ma sono contento che vi siano piaciute!

      Elimina
  9. In questi ultimi due giorni non ho avuto molto tempo per seguire i blog amici, ma mi sto rifacendo.
    Per inciso, arrivo adesso dal blog di Krilu e anche lì ho trovato le tue poesie dedicate all'autunno, una piu' bella dell'altra.
    Di queste ultime invece mi ha colpita particolarmente " Dentro una lacrima", ovviamente senza nulla togliere alle altre, ma penso che con questa hai colto l'essenza dell'umano vivere, tutti vaghiamo alla ricerca di noi stessi, chi piu' chi meno consapevolmente, mi piace come l'hai espresso in poesia, e anche che vi abbia trovato posto, tra i suoi versi, quel Dio che perdiamo di vista troppo spesso.
    Di nuovo i miei piu' sentiti complimenti, penso che tra le personali online dedicate all'arte letteraria la tua sia tra quelle che hanno avuto piu' successo!
    Bravi a te e alla Carlissima che ci vede sempre giusto!
    Coccola/Dony

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre molto sensibile e completa nei tuoi interventi Coccola. NOn mi deludi mai! bacio grande. (lascio sempre a Pino entrare nei dettagli del commento)

      Elimina
    2. Grazie Dony...mi raccomando continua a seguirmi...mi fa davvero molto piacere (anche se già lo facevi)...con più assiduità. "Dentro una lacrima"...già nessuno l'ha citata...tu si...Vedi credo che chi passa momenti di sofferenza cercando di ritrovarsi...si cerca e inevitabilmente spesso lo fa dentro una lacrima...e se si ha fede...anche solo un po...sofferenza e lacrima portano a quell'immagine...il volto di Gesù un po inclinato con un'espressione di "dispiacere" per noi che gli....beh qui entriamo in un discorso...molto lungo...
      Ciao Dony e grazie ancora

      Elimina
  10. Condivido le lodi alle tue poesie, caro Pino.

    Ad maiora!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gianna..anche io...non so più cosa dire ciaoo carissima

      Elimina
    2. E io sono felice che tu...condivida!
      Ciao Gianna

      Elimina
  11. Tra tutte le tue delicatissime poesie ce n'è una che mi ha dato una scossa: "Il lupo". Ci sono nelle tue parole una rabbia e un dolore controllati accompagnati da uno sbigottimento,quasi uno sconforto, davanti alla ferocia di un corpo abbandonato in un dirupo "senza nemmeno il rispetto
    di chi è stato preda di un feroce lupo".
    Trovo che siano i versi di questa poesia, che siano queste le parole per esprimere l'indignazione provata da ognuno di noi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ambra ha colpito molto quella poesia per la tragedia che l'accompagna. Un grazie di cuore.

      Elimina
    2. Ciao Ambra...sì credo di ricordare ancora che le mie emozioni di quel giorno mentre scrivevo quei versi (l'ho scritta la sera stessa della notizia al telegiornale) erano davvero quelle rabbia, sconforto, sbigottimento, incredulità....
      Hai come sempre colto "l'intimo delle mie parole"
      Ciao.

      Elimina
  12. C'e sempre l'imbarazzo dela scelta perche più le leggo e più mi accorgo che una e sempre superiore all'altra grazie Pino per queste emozioni e riflessioni che mi ai donato con queste tue meravigliose poesie, un plauso all'instancabile Carla moderatrice eccezionale,
    vi auguro una lieta serata ciaoo!!
    Tiziano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Insomma,devo dire che volete tutti un gran bene a Pino al di là delle Sue poesie. Sento che è così.
      grazie Tiziano. ciaoooo

      Elimina
    2. Sono contento Tiziano per averti messo in difficoltà...come tu lo avevi fatto con me con i tuoi dipinti!
      Te lo dovevo! ahahaha
      Ciao Tiziano.
      Granzie anche a Te.

      Elimina
    3. Grazie Carla!...Per questo tuo commento farei un Post solo per lui!
      Non so se hai ragione o no...ma credo che almeno un po di stima per quello che scrivo ci sia!
      ...Beh...ovviamente spero che tu abbia ragione!

      Elimina
  13. Sono tutte bellissime le tue poesie. Particolarmente mi ha colpito la prima: "Follia" e "Dentro una lacrima. Fa bene al cuore leggerti. Buona serata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. SARAY...concordo...la poesia tutta fa bene...e ci pone con riflessioni. ciaooo

      Elimina
    2. La risposta giusta...quella di Carla...
      Ciao e grazie ancora per aver partecipato
      Buona vita Saray

      Elimina
  14. Mi ha coinvolta emotivamente la poesia "Il lupo", soprattutto dopo aver letto la spiegazione. Con poche incisive parole hai saputo "raccontare" e farci rivivere questa tragedia. Bravissimo Pino e complimenti per la tua sensibilità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Adelaide...vuol dire che chi legge ha la stessa attenta sensibilità
      E tu ce l'hai
      Ciao e grazie...spero di vederti sul mio blog!

      Elimina
  15. ciao....che belle poesie...sono tutte interessanti e belle...come Follia...'Stella polare' ..'Dentro una lacrima'..
    ciao..luigina

    RispondiElimina
  16. penso che hai lasciato le migliori alla fine ....leggo e rileggo ..e resto cosi ...senza parole (strano vero?) in abbandono un pò mi sono rispecchiata ...(sono stata adottata ) e in stella polare ti si vede tutto pino .....in lupo....viene rabbia e voltastomaco ...ma preciso non per la tua poesia ...(e si legge anche dentro nella tua poesia) ma per quel ricordo ....e quella sull'adolescenza ...passo a rileggerla ....magari da te ....
    e le immagini che carla ha messo ....rispecchiano tutte quante le meravigliose poesie.....senza parole ....come dice vasco....un sorriso ad entrambi......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo è solo il finale "provvisorio" perchè è solo una scelta di tante...ma lo dirà meglio Pino.
      A te dico Barbara che è stato bello averti qui con noi e spero che tornerai ancora con altre proposte su queste blog. un grazie di cuore. ciaooo

      Elimina
    2. Grande Vasco...sono contento di rileggere una tua impressione Barbara e sapevo che più o meno il tuo commento sarebbe stato questo a queste poesie...senza parole...come dice vasco...
      Ciao Barbara e grazie.

      Elimina
  17. Amo la poesia. Tutta. Sono contenta che Pino mi abbia invitato a leggere le sue poesie postate da te, Carla.Sono entusiasta. Ho scritto anch'io delle poesie dedicate tutte ai miei figli e al mio rapporto con Dio. Ti regalo due righe scritte per la mia Valeria morta a 12 anni investita mentre tornava da scuola: "Anche nelle piccole cose vediamo la Bellezza e una vita, seppur breve, può essere perfetta."Ciao grazie e arrivederci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lucia. mi ha colpito il cuore.
      IL DOLORE è immane per la perdita di figlio...che dire Lucia, se non abbracciarti forte forte e pensare davvero che la vita, comunque sia, può...e dico deve essere perfetta.
      Ciaooo e ti aspetto ancora e se vuoi questo spazio può essere anche tuo con le tue poesie. ciaoooo

      Elimina
    2. Due righe che potrebbero "cancellare" le 100 mie qui sopra per il fragore e il dilaniare che possono provocare nel cuore di una Mamma, nel tuo e anche in quello di un papà!
      ...mi unisco all'abbraccio di Carla!
      Ciao Lucia...il caso mi ha fatto conoscere sul blog...anzi adesso che penso alla stranezza...lo voglio raccontare:
      ieri o l'altro ieri facevo un giro tra i blog e su quello di un'amica comune leggo un commento di Lucia che "lamentava" all'amica di non trovare più la candela vista qualche giorno prima... "La candela per la vita"...quella di Betty che anch'io ho sul mio blog...allora come prima cosa le ho scritto (approfittando dello spazio e mi scuso per l'invadenza con l'amica comune) che anch'io ce l'avevo e sarebbe potuta venirla a prendere quando voleva! Così ha fatto è venuta e nel ringraziarmi...è arrivata fin qui! Ora rettifico e non dico più che è stato un caso...di mezzo c'è quella candela che credo sia benevola (e dovreste aggiungerla tutti!)...Betty che è una persona di grande umanità (e dovreste visitare il suo sito per capirlo a fondo)..l'amicizia che si respira in questo blog ...e poi la ...poesia!...che accomuna chi è su queste pagine o è anche solamente passato senza lasciarne traccia!
      Ciao Lucia.

      Elimina
    3. Pino, sei troppo buono, non so se meritare tutte le cose belle che dici di me, ma le prendo come un dono speciale.
      Grazie di cuore.

      Elimina
    4. Ok a me va bene così...prendile "come un dono speciale"
      ...io penso sempre quello che scrivo!
      Ciao

      Elimina
  18. Versi e immagini: un connubio di forte impatto emotivo per questa bella raccolta di poesie, tutte egualmente intense e apprezzabili. Le mie preferite: Stella Polare e Dentro una lacrima. Complimenti per questa interessante iniziativa. Stefyp.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bello il tuo pseudonimo...frammenti di specchio!
      Benvenuta...Stefyp
      Questa iniziativa che dura ormai da più due anni ed è ormai arricchita da più di 50 artisti offrirà altre splendide visioni e letture.
      Spero di ritrovarti ancora...fra di noi
      grazie. ciaooooo

      Elimina
    2. Ciao Stefy...grazie per essere passata ed aver lasciato un tuo apprezzamento...mi fa molto piacere!
      Spero di leggerti anche sul mio blog se ti va
      Buon fine settimana!

      Elimina
  19. Non saprei quale scegliere tra le più belle...forse "Dentro una lacrima" perché la sento molto attinente allo stato del mio spirito...alla continua ricerca di me dentro le mie atesse lacrime.
    Buona serata a te Pino e a Carla sempre bravissima con l'accostamento delle immagini.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. DENTRO una lacrima...in fondo passiamo spesso parte della nostra così...le lacrime ci accopagnano nelle gioie e nei dolori...grazie Mimosa per essere passata a noi. ciaoooo

      Elimina
    2. Mi unisco al pensiero di Carla...Le lacrime sono spesso "compagne della nostra vita"....nel bene e nel male!
      Ciao.

      Elimina
  20. Non conoscevo Pino Palumbo, anche se spesso vedo i suoi commenti in blog amici di entrambi. Ho letto le sue poesie con grande piacere, perchè sono semplici, ben scritte, "dirette" e rispecchiano sensazioni, sentimenti in cui ci si può facilmente rispecchiare. Tra le mie preferite c'è la prima per la forza poetica e "Stella polare"...bellissimo quell'intermezzo che spezza ed unisce le due parti. Complimenti a Pino ed un saluto a tutti e due!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, ho scritto due volte "rispecchiare"...io non sono proprio una poetessa!

      Elimina
    2. Ninfa...ed allora sono contente che qui da me tu abbia approfondito lo scrivere di Pino.
      A lui ogni risposta al riguardo.ciaooo e grazie mille.

      Elimina
    3. Scusa se leggo (e rispondo a te solo ora)...anch'io ti ho visto spesso da blog amici...e spero che possiamo iniziare a seguirci...
      Grazie per l'apprezzamento e sono felice ti siano piaciute!
      Ciao e a rileggerci presto

      Elimina

Benvenuta/o. Lascia pure un commento, sarà molto gradito agli ospiti di questo spazio ed ovviamente anche alla sottoscritta. Grazie.