Traduttore

I miei blogs personali :

ENTRA NEL MIO SITO WWW.ARTECARLA.IT
-------------------
Ciao e benvenuti.
Mi chiamo Carla COLOMBO, sono una pittrice e scrivo di poesia, ma, poichè amo tanto l'arte , oltre al mio sito ed ai miei blogs che qui sotto vedete, ho aperto questa Galleria virtuale per dare spazio all'arte di altri artisti. A tutto il marzo 2017 hanno esposto la loro arte su queste pagine virtuali 100 artisti con diverse espressioni artistiche: pittura, scultura, poesia, musica, fotografia ed altro
..e per ora mi fermo qui con un caloroso saluto a tutti quanti. Contattatemi come e quando volete: arla_colombo@libero.it

Buona arte a tutti!

DESIDERI una recensione alla tua arte timbrata e firmata?

DESIDERI una recensione alla tua arte  timbrata e firmata?
Se desideri una recensione personale sulla tua pittura-scultura contattami e ti informerò di tutto. carla_colombo@libero.it oppure cliccando sul link sul lato destro di richiesta informazione

CARLA COLOMBO E LA TERZA EDIZIONE DI “PORTE APERTE” E’ consuetudine che l’artista Carla Colombo ogni due anni (ad anno pari) propone nel contesto del maggio imbersaghese “PORTE APERTE” mostra personale presso il proprio atelier sito a Sabbione di Imbersago,Via Brianza, n. 16 e lo fa anche quest’anno per la terza volta avvalendosi del patrocinio del comune di di Imbersago, la Pro-Loco Imbersago ed Anteas Lecco-Merate. E’ anche Sua consuetudine ospitare opere di altri artisti, in particolari scultori, come è stato per le passate edizioni con le opere di amici, come Antonio Guerra e Giuseppe Laini. Per questa edizione propone le creazioni in legno dell’amico Giuseppe Massironi di Sartirana-Merate. “Sarà anche questa volta una carrellata di cromie – afferma l’artista - eseguite principalmente con la tecnica olio a spatola. I soggetti saranno svariati esposti in questo mio angolo artistico della piccola realtà di paese, ma che è ormai conosciuta in tutte le regione d’Italia ed all’estero, merito soprattutto di internet e delle tante conoscenze in ambito artistico consolidate nel tempo a seguito di collaborazioni artistiche ed eventi che ho organizzato anche nella mia bottega”. Sono felice di avere con me le creazioni in legno dell’amico Giuseppe Massironi di Sartirana che daranno una marcia in più a questa nuova edizione di “Porte aperte” Una nuova personale dunque che manifesterà come sempre tanto entusiasmo nel trasmettere le emozioni che l’artista ci ha da tempo abituati ad ammirare nelle numerose mostre e concorsi alle quali partecipa in Italia ma anche all’estero. Quest’anno infatti, oltre alle varie mostre già effettuate ed in programma, (si possono visualizzare sul sito www.artecarla.it) sarà anche ospite in Belgio a Hainaut presso Le bois due Cazier dal 7 agosto al 9 settembre per un evento internazionale dedicato la tragedia di Marcinelle avvenuto appunto l’8 agosto del 1956 nella miniera di carbone. Impegnata su più fronti è lieta di annunciare anche l’uscita nel mese di dicembre della seconda silloge di poesie “Ogni giorno è un nuovo sole” e nel mese di marzo la silloge “Frammenti emozionali” poesie eseguite a più mani fra le tante conoscenze di facebook nuova esperienza che ha avuto molta partecipazione su web. La mostra resterà aperta ai visitatori con ingresso libero dal 5 al 11 maggio con i seguenti orari: -sabato dall 15 alle 19, domenica dalla 10 alle 12,30 – dalle15 alle19 e tutti i giorni feriali dalle 15,30 alle 18,00. L’atelier comunque è aperto tutto l’anno su appuntamento telefonico al 349 5509930 – carla_colombo@libero.it

martedì 6 marzo 2012

IV Galleria - complemento d'arredo

Ammetto la mia ignoranza in materia.
Non sapevo che il ficodindia si potesse utilizzare in questo modo...o forse è solo una  scoperta di utilizzo di Maria Concetta Lazzaro . 
Guardate qui


COMPLEMENTO D'ARREDO 







Lampada (con ficodindia).
È stata usata la griglia lignea, essiccata e lavorata, interna alle foglie (pale) del ficodindia.
Complemento d’arredo.

32 commenti:

  1. ciao carla siamo in due a non saperlo, ottima utilizzazione, molto suggestiva, per i complementi d'arredo vanno benissimo anche questi materiali perche' risultano molto originali e magari economici, complimenti anche oggi alla nostra artista, ciao baci rosa a presto buona giornata.)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarebbe bello che Maria Concetta spiegasse un poco come viene trattato, ma purtroppo non è avvezza al computer...ed allora devo andare tranquilla..solo con le immagini. ciaoo Rosabella

      Elimina
    2. Ma tutte tu le trovi quelle non avvezze al computer ?

      aaaaaahhhhhh

      Elimina
    3. A che serve commentare se uno manco ti risponde ? Me ne trono su Flickr dove tutti rispondono!!!! E saluto solo la Pinketta!!! anche se mi tradisce con Clooney o come cavolo si chiama!!!
      Io ho fatto architettura di interni, da giovane...... che si fa coi fichi d'india ? io sono svedese da noi non ci sono Ciao Carluzza bedda!!!!

      Elimina
    4. ooops trono..... é come quello che hai scritto tu invece di mano ricordi? volevo dire torno!!!!

      Elimina
    5. Ho già avuto modo di dire Silvano che questo blog è nato soprattutto per dare voce con la propria arte a coloro che non sono avvezze al computer per tanti motivi, per cui mi viene normale.
      Buona giornata carissimo

      Elimina
    6. si capisco Carla ma se uno fa una personale, virtuale o non, deve anche rispondere al pubblico!! Lei è una donna impegnata ? a ma io mica volevo sposarla!!!! Sono troppo vecchio e poi come faccio con la Pinketta ?

      Ciaooo

      Elimina
  2. Da qualche parte avevo letto di questo nuovo metodo per rivestire mobili e complementi d'arredo con le fibre naturali ricavate dal fico d' India. Un modo originale, nuovo ed ecologico per arredare la propria casa.
    Complimenti a Maria Concetta per queste speciali realizzazioni: quando si è artisti lo si è a tutto campo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti giuro Krilu che non conoscevo questo utilizzo e per me è stata una scoperta.
      Certo che in natura si trovano materiali di qualsiasi specie e di qualsiasi utilizzo!Bacioneee

      Elimina
  3. Oh caspita...
    ...ho il papi sìculo, ma di questo utilizzo del fico d'India non avevo mai sentito parlare, ah ah ah !!!!
    E' geniale !!!!

    Abbraccio ad entrambe ^_^

    M@ddy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che figlia di siculo sei ...ahahaha!!!
      Vah bhe...giusto perchè sei sempre così cara...sei perdonata:-)
      un abbraccione

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    3. Che schifezza di foto, una peggiore non l'avevi Zia Maddy ?

      Elimina
  4. spettacolare,anch'io ignorante in materia!

    RispondiElimina
  5. ciao.... che idea originale e utile... regalano un effetto molto decorativo e artistico....sono belle...ciao...luigina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vero Luigina. Prima di ora non sapevo neppure che si potesse utilizzare. grazie..e lieta giornata

      Elimina
  6. Maria Concetta Lazzaro06/03/12, 23:07

    Caro Silvano, sono una donna impegnata e madre di famiglia. Credo sia una fortuna che io non passi tutto il mio tempo al pc.
    Comunque, quando ho potuto, ho commentato per ringraziarvi!...
    Vorrei dire qualcosa in merito alla lavorazione del tronco di fico d'india: è un procedimento molto lungo ed impegnativo che richiede pazienza e dedizione.
    La prima fase riguarda l'essiccazione che deve avvenire in piena estate. Successivamente la pala va sfogliata e trattata con colle speciali. Dopodichè si passa alla parte decorativa.
    Ecco perchè, caro Silvano, non sto sempre al pc! Perchè sperimento sempre e trovo che il computer sia un luogo troppo sterile e immobile nel quale poter esprimere la mia ARTE. Cerco sempre nuovi input nel mondo reale e non in quello virtuale.
    Nondimeno ringrazio Carla per lo spazio dedicatomi sia per l'onore che mi ha fatto sia perchè un luogo di scambio di idee come questo forum, è sempre costruttivo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Maria Concetta per la tua esauriente risposta su come utilizzare il ficodindia. Per me è tata una bella scoperta.
      Spero che questo blog ti possa regalare tanto entusiasmo nelle tue creazioni artistiche.
      ciaooo a presto

      Elimina
    2. Vedi Carla, a stuzzicare la gente si ottiene lo scopo !! Si è fatta viva!! Piacere Maria Concetta!! Fai bene a non stare tanto al PC, perché troppe ore specie su FB rimbambiscono, guarda me !!! Ti faccio presente che anche io non ho passato tutta la vita davanti al PC ma mi sono sparato 300 Km al giorno per guadagnarmi la michetta !!!
      Ciao complimenti per i tuoi lavori
      Ps pur essendo anche un ex informatico e photographer unconventional , ho sempre fatto fotografia sperimentale senza macchina fotografica e senza PC

      Elimina
    3. Cosi impegnata da non avere neanche un'icona sul profilo ?

      Elimina
  7. Passare di qui significa vedere belle opere e imparase sempre qualcosa di nuovo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Costantino ...ti aspetto ancora allora. Congratulazioni per tutto :-))) ciaoo

      Elimina
  8. Ah-ah!Questa tecnica del fico d'india essiccato la conosco!! Mi è capitato di vedere diverse opere realizzate su queste superfici mentre ero in visita ad una mostra in Sardegna.Sono superfici che si prestano a diverse elaborazioni e la loro consistenza pieno/vuoto mi affascina...Grazie a Maria Antonietta per le spiegazioni sulla lavorazione (ero molto curiosa!!)

    RispondiElimina
  9. Ecco vedi..quanto sono ignorane Marshall...Sono sta anche io in Sardegna e non ho visto nulla di tutto ciò. uffa!
    Un salutone. ciaooo

    RispondiElimina
  10. La lampada così originale starebbe proprio bene sul mio tavolino etnico. Grazie per averla mostrata.
    A.G.MOTTA

    RispondiElimina
  11. E' la prima volta che vedo una cosa così, l'arte non ha nessun confine! Mi piace molto la lampada! Ciao, Arianna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche a me, è molto originale e particolare. ciaoo Arianna..come va la telona?

      Elimina
  12. Risposte
    1. che meraviglia!!!! da siciliana devo ammettere di non aver mai visto niente del genere!!!! grande creatività, Maria Concetta!!!

      Elimina

Benvenuta/o. Lascia pure un commento, sarà molto gradito agli ospiti di questo spazio ed ovviamente anche alla sottoscritta. Grazie.