Traduttore

Se vuoi vedere le mie opere visita il mio sito :

I miei blogs personali :

ENTRA NEL MIO SITO WWW.ARTECARLA.IT
-------------------
Ciao e benvenuti.
Mi chiamo Carla COLOMBO, sono una pittrice e scrivo di poesia, ma, poichè amo tanto l'arte , oltre al mio sito ed ai miei blogs che qui sotto vedete, ho aperto questa Galleria virtuale per dare spazio all'arte di altri artisti. A tutto il marzo 2017 hanno esposto la loro arte su queste pagine virtuali 100 artisti con diverse espressioni artistiche: pittura, scultura, poesia, musica, fotografia ed altro
..e per ora mi fermo qui con un caloroso saluto a tutti quanti. Contattatemi come e quando volete: arla_colombo@libero.it

Buona arte a tutti!

DESIDERI una recensione alla tua arte timbrata e firmata?

DESIDERI una recensione alla tua arte  timbrata e firmata?
Se desideri una recensione personale sulla tua pittura-scultura contattami e ti informerò di tutto. carla_colombo@libero.it oppure cliccando sul link sul lato destro di richiesta informazione

martedì 18 ottobre 2011

II Parte



Questa personale sarà un susseguirsi di scritti, definiti a suo tempo dal prof. Salomone "proverbi".
A Voi  qualsiasi riflessione che penso possa essere alquanto soggettiva.
Io proseguo in " PUNTA DI PIEDI " ed in questo caso, ancora di più.



Immagini :  sfondo  acquerellato di Carla C.  su foglio bianco, Marina S.  ha sviluppato il suo pensiero con i mezzi che le sono più congeniale e cioè un programmino speciale con il quale si accompagna per creare  i suoi disegni.


TUTTE LE OPERE LETTERARIE QUI POSTATE IN QUESTE PAGINE SONO DEL 
PROF. ANTONINO SALOMONE  /per gentil concessione della figlia Marina 


----

Salomè di Marina e Carla - acquerello+elaborazione digitale - settembre 2011 


Salomè

La fanciulla danzò tutta la sera
per certi convitati del suo re.
Ebbe sorrisi e lodi
e chiese in premio
solo una testa dentro ad un catino.
Ed Erodiade disse
che finiva così quella sconcezza
d'uno straccione troppo linguacciuto.

L'esempio fu certo assai efficace,
almeno pei nostri tempi più civili.
Chi si permette più – la testa a parte –
di brontolare per Liz o Marilina,
se stanche come sono d'un marito
se ne cercano un altro più leggero?

----


Salvaci Signore di Marina e Carla - acquerello+elaborazione digitale - settembre 2011



Salvaci - Signore - Periamo


La notte era serena
e il mare buono:
un discepolo badava ai remi,
un altro si curava del timone;
il Signore era in mezzo che dormiva.

Poi venne il vento
e l'onda a mano a mano
s'increspò, si gonfiò, divenne brutta:
grande era il timore nella barca
e il Signore era là, ma che dormiva.
La barca si piegò sempre da lato
e i passeggeri li ghermiva il mare:
allora forse più che la speranza
era non so che specie di terrore,
ma vegliava su essi ora il Signore.

Il vento ormai non fa più paura
e se il Signore dorme, stia tranquillo:
vegliano sempre pronti i marconisti;
e se la barca fa acqua e cola a picco,
rimane ancora una consolazione:
c'è chi riscuote l'assicurazione.

-----

Narciso  di Marina e Carla - acquerello+elaborazione digitale - settembre 2011 

Narciso

La fonte era pura, molto chiara:
il giovinetto, ch'era corso a bere,
si specchiò nelle linfe,
s'innamorò di sé in un baleno.
Caduto nell'acqua vi rimase;
agli uomini rimase invece
un candido fiore profumato.

Quando un amico racconta le sue pene,
oppure, compiaciuto,
ci partecipa certe sue avventure,
fingiamo d'ascoltarlo
con somma attenzione;
ma attendiamo la fine del discorso
per cominciare il nostro.

Quando gli affari nostri vanno bene,
spesso con un poco di fortuna,
o col favore d'un santo
o di un santone,
siamo visibilmente soddisfatti,
e raccontiamo a tutti
del nostro genio e della vista giusta.
Gli altri sono poco intelligenti,
ma molto fortunati;
quando non è l'imbroglio
che li sostiene a galla.


ANCORA...


 fotografando le immagini, ci sono alcune imperfezioni per via dei vari passaggi di lavorazione.



Vi invito a seguire questa ennesima personale on-line, molto diversa rispetto alle precedenti,
 che vedrà alla fine un pensiero utile ed interessante  per tutti da parte della 
dott.ssa Marina Salomone. 



41 commenti:

  1. Mi piace questo modo di procedere... versi e acquerello... un bel connubio.
    La tecnica è davvero bella... mi ha colpito in modo particolare il Narciso... quell'acqua sembra una foto e non solo... mi da l'impressione dei primordi... l'inizio della creazione...
    C'è una magia particolare che non so ben definire... bellissima e attraente... complimenti!!!

    RispondiElimina
  2. Acquerelli bellissimi cara Carla io rimango incantato...
    Buona serata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. vi faccio i miei complimenti per il lavoro che avete svolto insieme.bacioni

    RispondiElimina
  4. complimenti per i tuoi lavori che sono sempre belli,belle le frasi terminali delle poesie o parabole del prof. Salomone buona serata

    Tiziano

    RispondiElimina
  5. ciao carla complimenti per il tuo tramonto, io saro' cecata manon vedo nessuna macchia a cerchio nelle foto, complimenti anche per la mostra, son contenta che il mercatino sia andato bene, mi spiace di non essere venuta, ma come sai sono sorelle dipendente.)
    bellissimi questi acquerelli, complimenti anche queste poesie sono molto piacevoli rilassanti, mi piace molto la prima si salome, cia baci rosa a presto buona serata.)

    RispondiElimina
  6. voglio dire anch'io un mio piccolo commento. La prima oggi può sembrare moralistica ma bisogna pensare che si era in un'epoca in cui solo i vip avevano una certa libertà di costumi. Vorrei però dire che a dispeto di questo testo, mio padre votò a favore del divorzio perchè, pur condannando questo gesto secondo il suo punto di vista morale, riteneva giusto che chiunque potesse usufruire di questa legge anche se personalmente non lo riguardava (in quanto credeva nel matrimonio come sacramento e promessa indissolubile). Questo è sicuramente un atteggiamento di apertura.
    sulla terza voglio dire che mi piace molto e la trovo sempre attuale in tanti contesti di gruppo.
    Zicin: hai indovinato...l'acqua è una foto di acqua. Con il mio software , infatti, a volte mescolo foto e disegni.
    Carla i tramoniti da casa tua sono fantastici...magari fossero tutti i giorni così vero? La tua "macchinetta" fa ancora il suo dovere alla grande e poi, come dice Silvano, non è la macchina che conta ma lo sguardo del fotografo!

    RispondiElimina
  7. Bello questo lavorare insieme. E soprattutto con un magnifico risultato.

    RispondiElimina
  8. Una collaborazione artistica eccezionale!!!!

    RispondiElimina
  9. Molto bella sì..zicin, ma il merito non è mio...
    ciaooo grazie

    RispondiElimina
  10. Tomaso ti aspetto ancora per incantarti nuvoamente. ciaoooo

    RispondiElimina
  11. ROSABELLA...mi sa che sei accecata si...:-)))
    Si vede eccome...
    Sta povera macchinetta la sto sfruttando mica male...mi lascerà a piedi presto.
    ciaooo bacione

    RispondiElimina
  12. Mar una spiegazione alquanto efficace ed opportuna. Ti ringrazio.
    --
    Speriamo che resista la macchinetta..mi ci sono affezionata.
    ciaooo alla prossima :Hai visto che ha scritto Lina?

    RispondiElimina
  13. Grazie Ambra..la cosa che mi entusiasma è i lfatto di non aver concordato nulla, se non quanti sfondi dipingere...
    Una bella intesa davvero. ciaoooo e grazie

    RispondiElimina
  14. Spiccatissima sensibilità...
    ...bello, bello, bello.
    Apprezzo particolarmente le "ventate" di cristianità...

    Un abbraccio collettivo, e mi associo per i complimenti agli acquerelli "digitalizzati" ^-^

    Maddy

    RispondiElimina
  15. Sono sorpresa da questo gran numero di commenti! grazie a tutti: ogni tanto lo ripeto ma a scrivere non sono sempre le stesse persone e anche i nuovi devono avere il loro grazie!
    Carla: sono andata a vedere il commento di Lina: grazie dell'avviso perchè in quella pagina non ci sarei più tornata!

    RispondiElimina
  16. Marina-Paola-Natalia,
    e già l'arte centra poco con : andare al Megastore, comperare una digitale da 2000 euro, per diventare artisti, la fantasia e la creatività non la vendono li, splendidi Collages e Decoupage !!! ......da un mio ultimo post su Blogger.
    Grazie per avermi citato. Evito di entrare in blog per continui tentativi di accessi ingiustificati.
    Non commento le cose che non conosco, le ultime poesie lette negli ultimi 20 anni : Trilussa, Eugène Émile Paul Grindel , e Giuliana Galli Carminati (Un amica).
    Sono in oltre affitto da una tendinite che mi limita l'uso di tavoletta grafica.
    Lodevole il lavoro per ricordare tuo padre !!
    a presto cara amica.
    Carla,
    naturalmente un salutone anche a te e a tutti i tuoi amici
    Ps Matteo come puoi notare dal suo blog è stato "saldato" e sta avendo un successo esagerato!! Bisognerà che lo freni l'amico, a giorni ha + fans di me eh eh Ciao 1/2 toscano salutami la tua splendida cognata.
    SF

    RispondiElimina
  17. Scrutando nei meandri della memoria ho ritrovato il Prof Salomone quando ci si incontrava ai convegni dell'UCIIM DI Catania presieduti dal carissimo preside Capodanno.
    Ritrovarlo qui mi ha piacevolmente sorpresa. Grazie Marina, grazie Carla. Complimenti ad entrambe per il lavoro che state facendo per rendere omaggio ad un educatore "onesto".

    Carla per quanto riguarda le macchie che noti nelle foto, credo che dovrai pulire dall'esterno l'obiettivo della macchina.
    Buona giornata.

    RispondiElimina
  18. Non si parla mai abbastanza di cristianità...Maddy.
    Questi testi sono ricchi di riflessioni soprattutto dal punto di vita cristiano.
    E' per un un onore poter postare questi testi così ricchi e profondi, anche se molto diretti ed a volte crudi. ciaoooooo e grazie

    RispondiElimina
  19. Ciao Silvan terribile mago...
    Invece io ti voglio qui ahahha e cerca di venire...altrimenti ora bacchetto te...Dopo tutta la sudata che mi hai fatto fare, ora che fai? Mi abbandoni?
    Auguri per la tua tendinite. Abbandona per qualche giorno il pc...vedrai che andrai a poto presto.
    Ho visto il regalo per Matteo...splendido ed originale...anche se un poco inquietante.
    ciaoooooo

    RispondiElimina
  20. ciaoo Ninetta...stupenda cosa questa che mi dici.
    Allora ti ho fatto un bel regalo?
    ----
    Per la digitale ho provato con un fazzolettino a pulire l'obiettivo, ma non è cambiato nulla.
    Sai cosa posso usare?
    ciaoooo bacione grande..ti devo telefonare.
    Ho ricevuto ieri la tua mail art.. stupendo scatto. grazieeeeeeee

    RispondiElimina
  21. Carla
    La bellezza e l'inquietudine, sta negli occhi di chi guarda ! E' retorica..... ma a me inquieta andare dal dentista e non certo un ritratto che si ispira a Dalì
    SF

    RispondiElimina
  22. Silvano...i miei occhi non sono inquieti...e penso che sia davvero retorica la tua affermazione.
    Non è detto che comunque l'inquietudine sta in chi esegue...e non tanto in chi guarda...anzi...direi. ed è statisticamente provato, che è proprio così, altrimenti che senso avrebbe esprimere in quel momento ed in quel modo?
    Accidenti..Silvano..da qui deduco che sei un inquieto :-)))!?
    ciaooooo

    RispondiElimina
  23. Silvano: spero ti riprena presto!!!! comunque se non ti fai vivo sei perfettamente giustificato! Nina, una sorpresa per me sentire tra i lettori qualcuno che lo ha incontrato!
    un ciao a tutti...!

    RispondiElimina
  24. Carla, certo che mi hai fatto un regalissimo, le belle persone si ricordano sempre con piacere.
    Marina, il mondo è piccolo..... Un salutone dalla tua stupenda e maltrattata terra.

    Carla leggi qui cosa ho trovato nel sito della Canon Club dove sono iscritta:

    Felice possessore di una G9, di cui ero entusiasta per la versatilità, la facilità d'uso e la qualità delle immagini, non appena scaduta la garanzia. mi ritrovo con due - tre belle macchie sul sensore, a seguito della penetrazione nel corpo macchina di sporcizia (mi trovavo sulla Grande Diga olandese in una giornata di vento fortissimo).
    Riportata la macchina in negozio mi si dice che la pulizia del sensore è impossibile e la si deve spedire alla casa. Oggi mi telefonano dicendo che il preventivo sarebbe di 280 Euro (duecentoottanta!!!) perchè il sensore non si può pulire se non cambiando tutto l'obiettivo.
    Rimango ovviamente sbigottito e chiedo di lasciar perdere. Me la terrò così com'è lavorando di gomma con fotoshop. (grazie a Dio ho anche un EOS reflex)
    Però è una follia! Dovessi consigliare ancora una compatta da usare come muletto sicuramente scosiglierei la serie G Canon perchè, prima o poi sul sensora qualche granello di polvere arriva e, per quel prezzo.... si compra un'altra macchinetta.
    O no?
    Penso proprio che il tuo problema sia uguale però lavorando con programmi adatti le macchie si possono annullare.

    Sono contenta che lo scatto ti sia piaciuto, piace tantissimo anche a me.

    RispondiElimina
  25. Carla
    non mi provocare!!
    A me inquieta L'urlo di Munc !! Perché lo hanno ritrovato? potevano anche buttarlo!! E' chiaro che un parere mio, non mi chiamo Vittorio Sgarbi!!! Presto pubblicherò qualche cosa di non mio (un amico) a rischio di chiusura di eventuali social network, ma se esiste gente che confonde La Prière, 1930 di Man Ray con la pornografia! E' meglio uscire da ogni blog!! Marina può vederlo tra i miei preferiti su Flickr !!
    MI SCUSO CON MARINA PERCHÉ' COME AL SOLITO NON POTENDO COMMENTARE DA CARLA SI FINISCE PER PARLARE D'ALTRO SU UNA PERSONALE!!
    Nina buttala la canon fatti un Hasselblad analogica, o una Lubite 2 tanto non cambia niente

    RispondiElimina
  26. Ciao Carla, anche se qualche volta non lascio commenti, continuo a seguirti (anche sull'altro blog), ma volevo chiederti se esiste un libro con la raccolta delle opere di Antonino Salomone per poter leggere anche quello che non pubblicherete tu e sua figlia. In gennaio sarò a Mestre e potrei cercarlo in libreria.
    Non desidero entrare nella questione macchine fotografiche. Buona serata ed alla prossima.

    RispondiElimina
  27. Mi sa Nina che è davvero lo stesso problema.
    Questa macchina che non ho pagato poco, la uso solo per gli scatti, ma non so usare altre funzioni, quindi potevo benissimo acquistarmi una cosa ....normale...invece, come spesso mi succede opto sempre per qualcosa di più valido.
    Mi terrò la macchiolina, tanto sono solo scatti per mio piacere personale.
    Grazie per l'info..sei sempre molto preziosa Ninetta. ciaooooo

    RispondiElimina
  28. Silvano...nn ti voglio provocare, rispondo solo alle tue affermazioni.
    Comunque sia sei sempre il mago...della elaborazione. ciaoooo

    RispondiElimina
  29. SeI GENTILE Elio. Sono io a scusarmi con te che non riesco a passare nei blog come vorrei.Rischio di sembrare maleducata o poco attenta.
    --
    Per la tua richiesta giro con molto piacere a Marina. NOn so se esiste una pubblicazione delle opere letterarie del prof. ma questa personale potrebbe essere uno spunto da parte degli eredi di far stampare qualcosa....Che ne dici Marina?
    Tra l'altro hai già anche le illustrazioni...pensateci...

    RispondiElimina
  30. Elio, per questa serie di certo vogliamo fare un opuscolo da pubblicare perchè ci è stato richiesto anche da altri suoi amici ed ex allievi.
    Questi Proverbi erano una piccola pubblicazione fatta come gradita sorpresa, due anni prima della sua morte, da un suo ex allievo ed amico che aveva alcune pagine. Per questo motivo in un certo senso è stato per noi implicito che lui ne approvasse la pubblicazione.
    Per gli altri (ha pur scritto molto) ci vorrebbe un grosso lavoro di cernita... non credo a breve.
    In pratica, Elio, per quanto ne so non esistono pubblicati altri suoi scritti.

    RispondiElimina
  31. Quando arrivo qui mi sento piccola , piccola perchè siete dei mostri di bravura.Tutto splendido in questo blog.
    Complimenti a Marina e a te Carla.

    RispondiElimina
  32. Sarebbe interessante creare un volume con la raccolta dei testi...e magari intervallarli con le tavole, in modo che diventi un testo originale ed unico nel suo genere.
    Se pensate di farlo...sarebbe bello anche indicare questa mostra e magari inserire alcuni commenti tra i più significativi.
    --
    Nel futuro, con calma la cernita credo sia fattibile...peccato non farli conoscere.

    RispondiElimina
  33. ..mah Erika..non dirlo neppure per scherzo...Guarda che ti picchio! :-)
    Grazie Erika..dolce notte..vista l'ora. ciaooo

    RispondiElimina
  34. Ciao!Belle tutte queste"riflessioni poetiche" in particolare vera e sicuramente condivisibile quella di Narciso!Anche la piu' difficile da ammettere! Stupende tutte le vostre rappresentazioni pitto-grafiche! Nuovo vocabolo maresco! Bacioni notturni vostra Prezzy!

    RispondiElimina
  35. I tuoi vocaboli sono sempre molto "azzeccati":Perchè non ti crei un piccolo dizionario bozzolese-maresco...ahahha...pensaci.
    ciaooooooooo nottambula.

    RispondiElimina

Benvenuta/o. Lascia pure un commento, sarà molto gradito agli ospiti di questo spazio ed ovviamente anche alla sottoscritta. Grazie.