Traduttore

Se vuoi vedere le mie opere visita il mio sito :

I miei blogs personali :

ENTRA NEL MIO SITO WWW.ARTECARLA.IT
-------------------
Ciao e benvenuti.
Mi chiamo Carla COLOMBO, sono una pittrice e scrivo di poesia, ma, poichè amo tanto l'arte , oltre al mio sito ed ai miei blogs che qui sotto vedete, ho aperto questa Galleria virtuale per dare spazio all'arte di altri artisti. A tutto il marzo 2017 hanno esposto la loro arte su queste pagine virtuali 100 artisti con diverse espressioni artistiche: pittura, scultura, poesia, musica, fotografia ed altro
..e per ora mi fermo qui con un caloroso saluto a tutti quanti. Contattatemi come e quando volete: arla_colombo@libero.it

Buona arte a tutti!

DESIDERI una recensione alla tua arte timbrata e firmata?

DESIDERI una recensione alla tua arte  timbrata e firmata?
Se desideri una recensione personale sulla tua pittura-scultura contattami e ti informerò di tutto. carla_colombo@libero.it oppure cliccando sul link sul lato destro di richiesta informazione

mercoledì 15 giugno 2011

Mario Piana e la sua poesie acquerellata

Torno con molto entusiasmo agli amati colori e m' immergo nuovamente e sempre con tanto entusiasmo  in un mondo a me molto caro, perchè da subito, da come ho avuto modo di ammirare da ormai qualche anno fa gli acquerelli dell'artista Vi presento, mi sono sentita subito attratta per la sinuoasità del silente adagiare di pigmenti e credo che la mia "ammirazione" per la tecnica dell'acquerello sia stata proprio catturata e conquistata  vedendo le opere di questo artista.

Vi presento con molto piace l'artista acquerellista Mario Piana che ho avuto modo di conoscere attraverso  i soliti ed ormai consolidati  mezzi informatici.
Successivamente la conoscenza è diventata reale, a seguito di una Sua visita presso una mia mostra personale tenuta presso il Comune di Correzzana nel dicembre 2009 (a destra) 






e più avanti ho,  per così dire,  reso la visita presso una personale di Mario nell'anno 2010. 
Inoltre ho avuto la sorpresa ed il piacere  di rivedere e salutare  Mario e la Sua signora al mercato dell'antico di Imbersago nel mese di aprile ed in questa occasione abbiamo scherzato di quanto sia "insopportabile" ma assolutamente necessario nella dieta  alimentare di Mario il pesce azzurro, a seguito di un Suo problema di salute.
Abbiamo riso sui diversi modi e possibilità di cucinare questo salutare pesce, ma  alla fine, molto simpaticamente Mario ha affermato 
"resta sempre e comunque il pesce azzurro"...sorridendo rassegnato...
Un simpatico modo di ironizzare sul suo incidente di percorso, ormai superato, ma che comunque lo ha limitato in alcuni entusiasmanti lanci artistici, quali ad esempio, l'aver acquistato il gazebo ed altro materiale neessario per   esposizioni all'aperto. 
Sono sicura che  Mario riuscirà in questa Sua esperienza..., ma tornando al lavoro artistico di Mario, mi sento di affermare com molta tranquillità che siamo davanti ad un artista scrupoloso ed , attento  all'impostazione del soggetto da dipingere. Egli affronta con estrema serietà e dedizione ciò che vuole rappresentare sul foglio cotonato, non scendendo nei dettagli, ma cogliendo l'essenza dell'insieme e puntando soprattutto  sulla cromia, soprattutto  dei verdi (il colore più difficile in assoluto) che diventano caldi ed accoglienti. Lo studio degli acquerellisti famosi del passato, probabilmente lo ha portato ad essere molto attento a queste sfumature d'insieme ed a cercare la raffinatezza del dipinto. Se posso fare una banale similitudine, a mio modesto modo di vedere, il suo è un acquerello da salotto, da camera, "da quiete dopo la tempesta" ..insomma...UN ACQUERELLO  rasserenante e pacificante con l'anima e lo spirito, anche quando si è davanti ad una pioggia o ad un inverno. 
Lascio però che sia la visione dei suoi lavori a far sorgere in Voi la spontaneità nel dire.  

La nostra  "reciproca ammirazione artistica a distanza"  prosegue quindi negli anni ed  è sempre presente e costante.  Non passa acquerello che non veda, del resto lo riconoscerei  fra mille, ed anche se alcune volte mi astengo dal commentare,  riesco sempre ad apprezzare il suo silente proporsi,    sempre..in punta di piedi...ma è impossibile per me non sentire   la    poesia che mi viene spontanea  percepire.

Ho già parlato di MARIO PIANA sul mio blog personale artecarla, ma ora desidero  portare all'attenzione di tutti Voi 
le bellissime gallerie di acquerelli, ma anche altre tecniche divise per soggetti. Se amate dunque la pittura, l'arte in genere e soprattutto l'acquerello, ma anche per coloro che vogliono godere di emozioni tangibili, non  mancate  a questo nuovo appuntamento con l'arte di Mario Piana, che spero di proporre al meglio, ovviamente secondo le mie capacità.



Mario Piana si presenta

Sono nato a Casale Monferrato,  una città, e una regione, il Piemonte, cui mi sento ancora particolarmente legato anche se sono stato adottato, da adolescente, da Milano e dalla Lombardia. Ho avuto infatti la fortunata possibilità di frequentare il liceo artistico, e poi il Politencnico a Milano, negli anni ruggenti del ‘68. Ma sono legatissimo anche alla terra in cui vivo, la Brianza, che ho cominciato a frequentare fin dai tempi del liceo.
La mia prima insegnante di disegno è stata un’amica di famiglia, la pittrice Elsa Barberis, che mi ha trasmesso l’amore per la pittura. Nella mia famiglia d’altra parte c’erano vari ottimi dilettanti, a cominciare da mio nonno (che non ho mai conosciuto) che era insegnante di disegno e una zia che aveva frequentato l’Accademia .
Dopo la laurea in Architettura nel 1974, non ho più seguito la mia”ispirazione artistica”,  e il mio impegno di lavoro, prima come funzionario e dirigente comunale  a Pavia e poi in Regione Lombardia, ha orientato la mia attività verso altri settori di interesse, come l’urbanistica e la conservazione dei Beni Ambientali.
Solo da quando ho lasciato il lavoro, quindi, ho ripreso questa mia antica “abilità”, nell’intento di trovare un impegno costante alle mie giornate. In questa nuova attività a tempo pieno ho  avuto  la fortuna di conoscere i miei attuali maestri, Ettore Maiotti e Luisella Lissoni, che hanno dato fiducia nelle mie possibilità espressive.
Ho orientato principalmente la mia attenzione all’acquerello, una tecnica che ho ripreso, approfondendone le potenzialità e  che considero una vera entusiasmante riscoperta. Più recentemente utilizzo anche il  pastello, una tecnica molto diversa, materica ma altrettanto bella.
Per me la pittura non è solo una forma di espressione, direi anzi che è soprattutto una forma di conoscenza, un mezzo che mi ha permesso di riprendere lo studio dei grandi artisti del passato: gli acquerellisti inglesi dell’ottocento e l’impressionismo francese innanzitutto.
Quando ho intrapreso questa attività non sapevo che avrei allestito addirittura alcune mostre collettive e personali.  Ne voglio ricordare due. Una nella mia città di origine, Casale Monferrato, un ritorno molto emozionante, e poi a Celle Ligure, una residenza estiva a me molto cara.
Desidero infine esprimere un particolare ringraziamento a Carla Colombo per l’impegno che si è assunta nell’organizzare questa mostra, che rappresenta una sintesi del lavoro svolto in questi quattro anni , nonché a tutti coloro che verranno a visitarla.
Mario Piana
Dicono di me 
Ho qui raccolto alcune espressioni di stima di amici e conoscenti, cui sono molto grato per le bellissime parole, scritte con grande spontaneità.

MARIO PIANA, il pittore-poeta di emozioni acquerellate.

Tra tutte le tecniche pittoriche quella dell’acquerello è, a detta di molti maestri dell’arte, una delle più difficili e diventa quasi retorico affermare che il fascino dell’acquerello coglie sempre l’animo del fruitore, anche di quello più disattento, ed il mio n’è particolarmente attratto.
Non riesco quindi a “passare oltre” davanti agli acquerelli di Mario Piana, mi diventa assolutamente spontaneo fermarmi, sembra che abbiano un richiamo su di me.
Le sue opere trasudano d’anima, le sento raccoglitrici d’emozioni tanto che creano "pathos" naturale e spontaneo.L'intesa che si respira tra l'artista e la sua arte nel silenzio dell’osservare diventa complicità ed approvazione.
(mi fermo......continuerà nell'ultima pagina della personale....)
Carla Colombo

*****************************

Mario ha una incredibile leggerezza nel comunicarci il suo senso poetico.
Una danza incessante di veli che rischiarano il cuore e aprono la mente sulla bellezza di quanto silenziosamente ci circonda.
La sua pittura è silenziosa anche quando ci presenta il fragore dell'onda che si infrange sullo scoglio.
E' un grande piacere essere condotti in punta di piedi nel suo magico mondo fatto di cose semplici e sentite.

Antonella Iurilli Duhamel
****************************
Acquerelli di Poesia

Talento, capacità, genialità. E' quanto si scopre in mario Piana, autore di acquerelli pervasi da un raro lirismo contemplativo e da una raffinata narrazione coloristica.
Ricordiamo che la tecnica usata richiede misura, equilibrio, eleganza non sempre facili da raggiungere soprattutto quando si esige una realizzazione approfondita interiormente ed esteticamente compiuta.
Ogni opera è contraddistinta dalla delicatezza del colore e dagli effetti tonali della luce dosati con proprietà tali da rendere più trasparente l'atmosfera.
Mario Piana ci propone la serenità che sprigionano le cose semplici, quegli oggetti di casa che appartengono al nostro quotidiano. Ma più spesso ci fa sentire il respiro quasi sacrale del paesaggio, mentre coglie angolazioni di luoghi forse senza storia, eppure filtrati attraverso tutto un mondo di antichi e affettuosi richiami.
L'artista giunge sempre a esiti di grande armonia.
Il pittore ritrova la gioia intatta del mondo, riesce ad accentuare l'aspetto poetico di quanto ci circonda, esalta, atraverso la propria individualità creatrice, l'aria, l'acqua, gli scorci paesaggistici.
In una scelta armoniosa, fluente e godibilissima.

Maria Scarfi Cirone
*************************

Gli acquerelli di mario piana
esposizione personale di 28 acquarelli presso la Sala Consiliare del Comune di Celle Ligure dal 1 al 6 luglio 2008

Una calda giornata d'estate e la sorpresa di una ricchissima mostra: colori, armonie e intrecci di diverse atmosfere ma sempre pienamente compiute.
C'è amore in tutto questo e il mondo, così, continua a rimanere bello.

Maria Scarfi Cirone


--------------

Giusto per scaldare un poco questa presentazione....
ecco alcune mail art che Mario mi ha inviato, quali scambi mailartistici (in ordine di ricevimento) 





























VI ASPETTO....NON MANCATE.
CIAOOOO

21 commenti:

  1. Un benvenuto a Mario Piana, e bentornata Carla...
    ciao a presto ♥

    RispondiElimina
  2. Eccomi cara Carla appena ritornata da Verona, non potevo non farti una visita...
    Buona giornata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Mario es un gran acuarelista. Saludos, Carla.

    RispondiElimina
  4. ciao Carla sei gia' tornata? ti pensavo ancora via, benvenuto a Carlo Piana e complimenti per la sua attivita', belli gli acquerelli che ti ha spedito,complimenti anche a te, bacioni a presto rosa.)

    RispondiElimina
  5. Ciao Carla e benvenuto Mario,
    rieccomi dopo un lungo periodo di impegni e difficoltà a presenziare in tutti i blog...
    ...da inesperta ISTINTIVA, posso solo dire che adoro gli acquerelli per una sensazione di benessere lieve e rigenerante che da sempre mi trasmettono...
    ...compresi quelli di Mario qui pubblicati, x i quali cui la mia preferenza (senza nulla togliere agli altri) va al 4° e al 6°...
    ...piccola curiosità personale:
    c'è qualche legame di parentela con PIO Piana?

    Un abbraccio*

    Maddy

    RispondiElimina
  6. CIAO... che leggerezza nei tratti degli acquerelli... che belli....ciao..luigina

    RispondiElimina
  7. ciaooo Giada..grazie per il bentornata. Ti aspetto su queste pagine. ciaooo a presto

    RispondiElimina
  8. E' vero Maite...è proprio bravo Mario!
    Ti consiglio di seguire ancora queste pagine, vedrai delle splendide opere.ciaooo e grazie

    RispondiElimina
  9. siii Rosa. Solo una settimana, ma a me basta sempre.
    L'ideale sarebbero i dieci giorni, ma non si trovano pacchetti di questo periodo.
    Vedrai i prossimi quanto sono incantenvoli Questo è solo un assaggio
    ciaoo Rosa, un abbraccio

    RispondiElimina
  10. Maddy, mi dispiace delle tue difficoltà. Spero che ora vada un pochino meglio !?
    Penso che posso tranquillamente confermare, che Mario è fratello di Pio Piana, che ho già presentato qui su questo spazio.
    Maddy, visto che ami l'acquerello, non perdere le prossime pagine. ciaooo e grazie anche a nome di Mario

    RispondiElimina
  11. Luigina, è la caratteristica delle opere di Mario...sempre leggere e volatili.
    ciaoo e buona serata

    RispondiElimina
  12. Ammiro sempre con piacere le opere di Mario Piana, stupende le mail-art! Ciao, Arianna

    RispondiElimina
  13. Bentornata!
    Sarà sicuramente un'ottima occasione di apprezzare un valente artista.

    RispondiElimina
  14. Mamma mia che presentazione! ti ringrazio Carla e anche tutti gli intervenuti.

    RispondiElimina
  15. Bene Arianna. allora segui ancora queste pagine Vedere tutte insieme le opere di Mario, ti assicuro....ti fa sognare.
    ciaoooooo e buona giornata

    RispondiElimina
  16. Costantino grazieeee.
    Se non conosci ancora Mario ti invito caldamente a seguirlo. Ne resterai incantato. grazie e buon lavoro
    Carla

    RispondiElimina
  17. ..che vuoi che sia Mario....ma non finisce qui!!!
    buona giornata.

    RispondiElimina
  18. Arrivo pure io sebbene in ritardo! Benvenuto Mario ora vado ad ammirare i suoi lavori! Un bacione a Carla dalla tua Prezzy!

    RispondiElimina
  19. accidenti Prezzy...che fai alzata a quest'ora...Fila a nanna!!!!
    Non si è mai in ritarto qui Prezzy: COntraccambio il bacio

    RispondiElimina
  20. Complimenti a Mario Piana, sono bellissimi! Maurizio Giardini

    RispondiElimina

Benvenuta/o. Lascia pure un commento, sarà molto gradito agli ospiti di questo spazio ed ovviamente anche alla sottoscritta. Grazie.