Traduttore

Se vuoi vedere le mie opere visita il mio sito :

I miei blogs personali :

ENTRA NEL MIO SITO WWW.ARTECARLA.IT
-------------------
Ciao e benvenuti.
Mi chiamo Carla COLOMBO, sono una pittrice e scrivo di poesia, ma, poichè amo tanto l'arte , oltre al mio sito ed ai miei blogs che qui sotto vedete, ho aperto questa Galleria virtuale per dare spazio all'arte di altri artisti. A tutto il 2014 hanno esposto la loro arte su queste pagine virtuali quasi 100 artisti con diverse espressioni artistiche: pittura, scultura, poesia, musica, fotografia ed altro.
Se volete dunque affidarmi la Vostra arte e renderla pubblica su questa galleria virtuale, basta che mi contattiate: carla_colombo@libero.it
Buona arte a tutti!

DESIDERI una recensione alla tua arte timbrata e firmata?

DESIDERI una recensione alla tua arte  timbrata e firmata?
Se desideri una recensione personale sulla tua pittura-scultura contattami e ti informerò di tutto. carla_colombo@libero.it oppure cliccando sul link sul lato destro di richiesta informazione

MESE DI MARZO

IL MESE DI MARZO E' DEDICATO ALL'ARTE DI LILLO MAGRO

Lillo Magro

Lillo Magro

lunedì 14 giugno 2010

FRAMMENTI AMALGAMATI


Alessandro Montalto

omaggerà del suo volume

FRAMMENTI AMALGAMATI

Edizioni Incontro

Prefazione di Mario Bonanno
Note di Corrado M. D'Alessio




 con relativa dedica personale
a tutti coloro
che lasceranno un loro commento sulla Sua opera letteraria



Il Volume è composto da :

- 47 PAGINE
- suddiviso in :
  - Indice
  - 10 Poesie facenti parte : Sussurri dalla Natura
  - 12 Poesie facenti parte : Versi d'Amore
  - 12 Poesie facenti parte : Urla dell'Essere

Le poesie sono accompagnate da illustrazioni di opere dei seguenti artisti siciliani:

    - Carmelo Cozzo di Adrano CT
    - Ionella Ferro di Paternò  CT
    - Maria Concetta Lazzaro di Adrano CT
    - Maruska La Rosa  di Biancavilla CT 

Una parte della prefezione di Mario Bonanno

“È un gioco letterario sfrontato. Di rimandi e interiezioni. Una lotta onirica e una parabola introiettata sull’io e i suoi dintorni più prossimi. È un incastro visionario, violento come il cozzare fra lamiere. Tenue di luci e di ombre, paurose e immanenti. Uno sberleffo, una dannazione. Una fucilata in pieno viso, un grido di dolore dai rimbalzi cosmogonici. Accorato. Poesia non ruffiana. Scheletrica, irriverente”..........

Mario Bonanno




alla prossima pagina con alcune  poesie tratte dalla prima parte del libro.