Traduttore

I miei blogs personali :

ENTRA NEL MIO SITO WWW.ARTECARLA.IT
-------------------
Ciao e benvenuti.
Mi chiamo Carla COLOMBO, sono una pittrice e scrivo di poesia, ma, poichè amo tanto l'arte , oltre al mio sito ed ai miei blogs che qui sotto vedete, ho aperto questa Galleria virtuale per dare spazio all'arte di altri artisti. A tutto il marzo 2017 hanno esposto la loro arte su queste pagine virtuali 100 artisti con diverse espressioni artistiche: pittura, scultura, poesia, musica, fotografia ed altro
..e per ora mi fermo qui con un caloroso saluto a tutti quanti. Contattatemi come e quando volete: arla_colombo@libero.it

Buona arte a tutti!

DESIDERI una recensione alla tua arte timbrata e firmata?

DESIDERI una recensione alla tua arte  timbrata e firmata?
Se desideri una recensione personale sulla tua pittura-scultura contattami e ti informerò di tutto. carla_colombo@libero.it oppure cliccando sul link sul lato destro di richiesta informazione

CARLA COLOMBO E LA TERZA EDIZIONE DI “PORTE APERTE” E’ consuetudine che l’artista Carla Colombo ogni due anni (ad anno pari) propone nel contesto del maggio imbersaghese “PORTE APERTE” mostra personale presso il proprio atelier sito a Sabbione di Imbersago,Via Brianza, n. 16 e lo fa anche quest’anno per la terza volta avvalendosi del patrocinio del comune di di Imbersago, la Pro-Loco Imbersago ed Anteas Lecco-Merate. E’ anche Sua consuetudine ospitare opere di altri artisti, in particolari scultori, come è stato per le passate edizioni con le opere di amici, come Antonio Guerra e Giuseppe Laini. Per questa edizione propone le creazioni in legno dell’amico Giuseppe Massironi di Sartirana-Merate. “Sarà anche questa volta una carrellata di cromie – afferma l’artista - eseguite principalmente con la tecnica olio a spatola. I soggetti saranno svariati esposti in questo mio angolo artistico della piccola realtà di paese, ma che è ormai conosciuta in tutte le regione d’Italia ed all’estero, merito soprattutto di internet e delle tante conoscenze in ambito artistico consolidate nel tempo a seguito di collaborazioni artistiche ed eventi che ho organizzato anche nella mia bottega”. Sono felice di avere con me le creazioni in legno dell’amico Giuseppe Massironi di Sartirana che daranno una marcia in più a questa nuova edizione di “Porte aperte” Una nuova personale dunque che manifesterà come sempre tanto entusiasmo nel trasmettere le emozioni che l’artista ci ha da tempo abituati ad ammirare nelle numerose mostre e concorsi alle quali partecipa in Italia ma anche all’estero. Quest’anno infatti, oltre alle varie mostre già effettuate ed in programma, (si possono visualizzare sul sito www.artecarla.it) sarà anche ospite in Belgio a Hainaut presso Le bois due Cazier dal 7 agosto al 9 settembre per un evento internazionale dedicato la tragedia di Marcinelle avvenuto appunto l’8 agosto del 1956 nella miniera di carbone. Impegnata su più fronti è lieta di annunciare anche l’uscita nel mese di dicembre della seconda silloge di poesie “Ogni giorno è un nuovo sole” e nel mese di marzo la silloge “Frammenti emozionali” poesie eseguite a più mani fra le tante conoscenze di facebook nuova esperienza che ha avuto molta partecipazione su web. La mostra resterà aperta ai visitatori con ingresso libero dal 5 al 11 maggio con i seguenti orari: -sabato dall 15 alle 19, domenica dalla 10 alle 12,30 – dalle15 alle19 e tutti i giorni feriali dalle 15,30 alle 18,00. L’atelier comunque è aperto tutto l’anno su appuntamento telefonico al 349 5509930 – carla_colombo@libero.it

martedì 19 gennaio 2010

Un'ulteriore pagina dedicata all'arte di CARMELO COZZO


Continuate ad esprimere il Vs. commento-lettura
sull'arte del Prof. Carmelo Cozzo, che come già detto nel precedente post


omaggerà tutti di un suo piccolo lavoro artistico.

-------------

Ora inserisco alcuni gioiellini (schizzi, disegni a china)
che il maestro Cozzo ha pensato bene di far stampare sui suoi biglietti da visita.

Opportunamente autografate e  incornciate diventano delle vere chicche d'arte.











-------------------

POESIE :

GIROTONDO

Un negro nella strada...
Dagli la mano!
Non guardare il suo colore, è tuo fratello.
Oh! Fossimo fratelli, gli uomini della terra,
bianchi, neri, gialli...!
Che girotondo di pace, attorno al mondo!


SOLO PER L'INFERNO

Cammino fra ali
di fuoco
giù per il ripido pendio,
solcato da canali
di morti,
a valle.
Un fumo nero mi sbarra la vista,
si confonde lo sguardo.
Scendo a fatica
tra mucchi di corpi
oscurati di cielo.
E butto lì
tra satini danzanti,
l'anima mia.

6 commenti:

  1. olena e marco21/01/10, 20:45

    Signor Carmelo, è stato un incontro piacevole anche se alcune sue liriche ci hanno fatto versare qualche lacrima, nei dipinti ci siamo trovati difronte a paesaggi incantevoli e romantici mentre ci siamo meravigliati osservando le sculture per come è riuscito con le sue mani a dare forma alle idee che gli frullano in testa. E' un grande perchè riesce a scaldare i cuori di tutti.

    Olena e Marco

    RispondiElimina
  2. OK...Olena e Marco...ciaooo e grazie...provvedo all'invio.ciaoo

    RispondiElimina
  3. Buongiorno prof. Cozzo, da tempo mi sono appassionata alla semiotica e nei disegni qui esposti vedo una grande lezione. Tratti e segni decisi, la matita usata come un'aratro sul foglio per far nascere piantine di emozioni. Ogni tratto è un libro da studiare. Ogni solco un mondo da scoprire. Complimenti !

    RispondiElimina
  4. Grazia Barbi23/01/10, 19:34

    ...anonimo sono io, Grazia Barbi

    RispondiElimina
  5. ok. GRAZIA. Il tuo indirizzo credo di averlo.ciaooo

    RispondiElimina
  6. Siamo davanti ad un artista per l'arte probabilmente ha donato la sua vita.

    Oltre ad essere un egregio professore d'arte probabilmente ha fatto della sua arte l'espressione del suo vivere e del vivere di noi tutti.

    Nelle sue opere sia scultore, che pittoriche è palpabile la sensilità di denuncia verso questo mondo che urla ormai alle ingiustizie, alle disuguaglienze, alle intolleranze.

    Un vero artista che ha fatto e fa della sua arte un messaggio universale che va oltre alla bravura della tecnica.

    Traspare la sensibilità di anima e quando un artista la sa trasmettere così a piene mani ha raggiunto il vero traguardo del suo essere artista.

    Complimenti vivissimi prof. Cozzo e tanta felicità.
    F. Ravasi

    RispondiElimina

Benvenuta/o. Lascia pure un commento, sarà molto gradito agli ospiti di questo spazio ed ovviamente anche alla sottoscritta. Grazie.